luka doncic
sport

NBA – Luka Doncic, il predestinato. 5 curiosità sul talento sloveno

Luka Doncic, il talento NBA dei Dallas Mavericks. 5 curiosità sul predestinato: i primi passi nella pallacanestro e l’idolo LeBron James. I genitori e la vita privata con Anamaria Goltes.

Luka Doncic, giocatore dei Dallas Mavericks, è uno dei talenti europei che militano nella lega americana della NBA. Fidanzato con la modella ed influencer Anamaria Goltes, lo sloveno è cresciuto con sua madre dopo la separazione dal marito. Ecco 5 curiosità sul “predestinato” della pallacanestro.

luka doncic
Il n° 77 dei Dallas Mavericks

1 – La famiglia di Luka Doncic: papà, mamma e Anamaria Goltes

Doncic è nato il 28 febbraio 1999. Suo papà Saša è un allenatore di basket professionista ed ex giocatore. La mamma, Mirjam Poterbin, è stata una ex modella e ballerina in Slovenia, dove è considerata una della donne più belle della nazione. Soprattutto dopo la separazione dal marito nel 2008, Mirjam ha stretto un forte legame con suo figlio, tanto da accompagnarlo in tutte le sue avventure sportive. Altra figura femminile importante per Doncic è la sua fidanzata Anamaria Goltes, modella ed influencer. I due si conoscono da quando avevano 12 anni, ma ufficialmente la loro storia è nata circa cinque anni fa.

2 – Doncic, il giocatore poliglotta

Oltre ad essere un talento affermato della pallacanestro, Luka Doncic ha una grande dote nascosta: parla quattro lingue diverse. Oltre allo sloveno (madrelingua) conosce bene anche il serbo, grazie ai suoi nonni paterni cresciuti tra la Serbia e il Kossovo. Lo spagnolo lo ha invece imparato durante la sua avventura in Spagna al Real Madrid. Quarta lingua è l’inglese che Luka utilizza con i suoi compagni dei Dallas Mavericks.

3 – I primi passi di Luka Doncic nella pallacanestro

Doncic è cresciuto letteralmente con il basket nel sangue. Si vocifera che a soli 7 mesi avesse già in mano una palla da basket. Ha poi iniziato a giocare seriamente da quando aveva circa 7 anni. Alto 1 metro e 98, Doncic ha mostrato fin da subito il suo talento incredibile, tanto da essere notato da una delle più importanti squadre del panorama europeo, il Real Madrid, a cui approda a 16 anni. Nella stagione 2017/18 vince l’Eurolega con i blancos e viene nominato MVP della competizione. La brillante stagione in Europa lo porta ad essere uno dei prospetti più seguiti del Draft NBA 2018, dove viene selezionato come terza scelta assoluta dagli Atlanta Hawks, i quali hanno poi ceduto i suoi diritti ai Mavericks.

A Dallas, il talento classe ’99 mette fin da subito in mostra le sue capacità, tanto da battere anche un record di LeBron: Luka Doncic diventa il più giovane della storia NBA ad aver messo a segno una tripla doppia con trenta punti segnati. Ad oggi, lo sloveno è considerato uno dei migliori giocatori della lega americana.

4 – Idoli sportivi e il rapporto con Kobe

Lo sloveno, a differenza di altri coetanei cresciuti con idoli sportivi più famosi, ha affermato che uno dei suoi più grandi esempi nel mondo del basket è il greco Vassilis Spanoulis. Nella NBA Luka Doncic prende ispirazione da uno fra i giocatori più importanti della lega a stelle e strisce: LeBron James. Al termine della sua prima partita contro il numero 23 gialloviola, Doncic gli ha chiesto la sua maglia autografata.

Altro giocatore importante per Doncic, diventato grande amico una volta iniziata la sua carriera in NBA, è stato la leggenda del basket Kobe Bryant. Dopo aver saputo della notizia della morte del Black Mamba, Luka ha mostrato tutto il suo dispiacere attraverso i social network, pubblicando una foto che li ritrae sorridenti alla fine di una partita dello sloveno.

Non tu!! Riposa in pace Mamba!  Grazie per tutto quello che hai mostrato e fatto per tutto il mondo!!

luka doncic
Doncic e Bryant

5 – Il significato dei suoi tatuaggi

Osservando la sua corporatura, è possibile vedere la presenza di alcuni tatuaggi. Tutti però sono legati ad un significato preciso. Una tigre è tatuata sull’avambraccio destro: simbolo di orgoglio, libertà ed indipendenza. Un ricordo degli Europei di Basket 2017 vinti con la Slovenia è scolpito all’altezza del bacino. Altro tatuaggio importante è il 7, numero vestito in maglia blancos. Sull’avambraccio sinistro ha tatuata un’aquila, che simbolizza vittoria, potere, fiducia e spiritualità.

 

LEGGI ANCHE:

LeBron James e Space Jam 2. Trailer e data di uscita in Italia.

Steph Curry: 5 cose che non sai sul playmaker dei Warriors

I giocatori italiani NBA del 2021: da Gallinari a Mannion

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Editor: Marta Colletto

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.