Moda

PAMELA ANDERSON PER VIVIENNE WESTWOOD

La campagna Primavera/Estate 2017 della stilista che per prima captò il fenomeno punk per le vie di Londra, ha come testimonial Pamela Anderson, la ex barbie in carne e ossa.

Vivienne Westwood ha scelto il mar Mediterraneo della Grecia per ambientare la campagna Primavera/Estate 2017, affidata al fotografo Juergen Teller, che ha prestato la sua casa sull’isola di Hydra come location.

Teller ha dichiarato di aver amato particolarmente lavorare con la Westwood, la Anderson e il direttore creativo, e designer, Andreas Kronthaler in una location così suggestiva e a lui familiare.

La quarantanovenne canadese, sex symbol degli anni Novanta, la cui estetica rispecchiava esattamente quella patinata e platinata, all’apparenza perfetta e quasi bionica di quel periodo, ha accettato di aderire al progetto con spontaneità, ha ricevuto una telefonata da Andreas Kronthaler mentre si trovava a Londra e ha deciso all’istante di aderire al progetto.

L’iconica designer inglese aveva già coinvolto Pamela Anderson in diverse altre occasioni come testimonial della casa.

Il risultato di questo esplosivo team creativo è di notevole impatto: in uno specifico scatto la Anderson non indossa nient’altro che paglia, che la ricopre creando un notevole effetto.

L’austriaco Kronthaler ha raccontato di essere un grande estimatore dell’Italia, dove passa molto del suo tempo perché è una grande fonte di ispirazione per le sue creazioni.

Queste immagini fanno scaturire una riflessione profonda sul Mediterraneo, sulla sua bellezza e unicità, e purtroppo sulla tragicità del suo essere al centro dei viaggi disperati dei migranti e dei profughi. Tante sfaccettature, dicotomiche.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!