PD Enrico Letta ad Atreju 2021
NEWS

Enrico Letta ad Atreju 2021: “Maggioranza a rischio senza Draghi”

Pd: il segretario presente alla 23esima edizione dell’evento della destra riceve numerosi applausi

ENRICO LETTA (PD) AD ATREJU

Enrico Letta, ospite alla 23esima edizione di Atreju, evento della destra, il 9 dicembre 2021, per la prima volta in veste di Segretario del Partito Democratico. Dopo mesi di flirt politico Giorgia Meloni accoglie felicemente il coinquilino del Nazareno, come “un antesignano delle nostre feste”, dicendogli schietta “Enrico siediti”.

Mentre Enrico sottolinea ironicamente:

“Stasera devo dare l’impressione di non essere troppo in sintonia con Giorgia che sennò chissà che si inventano. Qua è partito un film, che è divertente ma non è vero”

Durante i suoi interventi non sono mancati numerosi applausi al leader del PD. Su diversi temi, inoltre, i due leader si trovano d’accordo, come la legge elettorale.

“Nella prossima legislatura andremo al governo solo se le elezioni le vinciamo. L’idea che noi dobbiamo andarci sempre per me è molto negativa”

Sostiene il segretario dem.

ENRICO LETTA E LA CORSA AL QUIRINALE

Enrico Letta (Pd), durante il suo discorso, ha espresso la sua opinione in merito alle future elezioni del nuovo Presidente della Repubblica:

“Io penso che Draghi stia facendo molto. E se rimanesse a Palazzo Chigi questo sarebbe una cosa positiva. Ma che decisione prenderemo per il Quirinale ne parleremo a gennaio. La risposta è non lo so. So che questa è una maggioranza molto difficile. Fatichiamo molto dentro questa maggioranza. Fatichiamo a stare insieme, siamo riusciti a starci, perché c’è un grande senso di responsabilità e a gennaio decideremo il tutto”

Una maggioranza, quindi, che regge, ma in concomitanza anche rielettura di Mario Draghi come Presidente del Consiglio.

LETTA, IL DDL ZAN E I GIOVANI

Anche il Ddl Zan è stato uno dei temi trattati durante l’accoglienza di Letta. L’applauso che c’è stato in Senato per “festeggiare” l’affossamento della legge è stato per il segretario del Pd “un applauso da derby, da goal dell’ultimo minuto”. Enrico Letta sosterrebbe che non ci sia nessuna voglia di mediazione per sostenere il Ddl Zan. “Ma noi abbiamo solo applaudito” si sentono delle urla dal fondo. “No, è stata una reazione da curva”, replica Letta infervorito.

Enrico Letta riceve, però, numerosi applausi quando inizia a parlare di giovani. La platea inizia a scaldarsi, quando il segretario del Pd discute dello stop ai tirocini e agli stage gratuiti che devono essere riformati e pagati.

LEGGI ANCHE:

Sondaggi politici: il PD vince su Fdi e Lega. Da oggi inizia Atreju 2021, simbolo della destra italiana

Ddl Zan, per Enrico Letta;una grande battaglia europea che avrà risultato positivo

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *