G20 Roma
NEWS

Prepariamoci insieme al G20 di Roma: capitale blindata e tour per le First lady

G20 Roma: il Gruppo dei Venti si riunirà nella capitale sabato 30 e domenica 31 ottobre

G20 di Roma l’ultimo weekend di ottobre. La riunione del Gruppo dei Venti è previsto nella capitale italiana il 30 e 31 ottobre.

I luoghi chiave del G20 di Roma

Lo svolgimento del G20 di Roma si dispiegherà in tutta la capitale. Le riunioni di lavoro si terranno al centro congressi La Nuvola, nell’area dell’Eur. Il Media Center invece sarà allestito al Palazzo dei Congressi. Entrambe le strutture saranno collegate con una navetta riservata agli operatori accreditati, mentre il resto dell’area sarà interdetta al traffico. Anche la zona di Villa Pamphilij è inclusa: ospiterà una colazione nella giornata di sabato. L’area invece che va dalla stazione Termini alle Terme di Diocleziano ospiterà un altro evento. Naturalmente tutti gli edifici istituzionali saranno coinvolti come sedi di ricevimenti serali e riunioni: Palazzo Chigi e il Quirinale.

G20 Roma
Interno del Convention center di Roma – La Nuvola

Implementate le misure di sicurezza

In occasione del Summit che si terrà a Roma, sono state messe a punto misure di sicurezza e limitazioni al traffico per garantire la sicurezza nello svolgimento del G20. Saranno presidiati gli alberghi, forze armate controlleranno le strade e la viabilità sarà limitata.

G20 Roma
Forze di polizia saranno dispiegate in tutta Roma

Roma blindata per il G20

La Questura di Roma in accordo con la Prefettura ha messo a punto diverse misure di sicurezza. Tra queste è previsto l’utilizzo di check point, tiratori scelti sulle terrazze dei palazzi, elicotteri in volo con anche visori notturni, un cacciatorpediniere per la difesa aerea e reparti speciali anti-terrorismo. Saranno dispiegati anche velivoli caccia, radar mobile, droni e aerei militari, oltre che sistemi di sicurezza per l’avvistamento e la neutralizzazione di droni su aree sensibili. Sono state prese misure quindi anche e soprattutto tecnologie militari. Lo ha stabilito la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto Matteo Piantedosi. L’obiettivo è garantire la massima sicurezza al G20 di Roma.

Riunione pre G20 di Roma al Viminale: le misure messe in campo

Si è conclusa nel pomeriggio di oggi, giovedì 28 ottobre, la riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dalla Lamorgese al Viminale. Si è svolta un’ampia e dettagliata analisi per l’attuazione delle misure già decise nella precedente riunione del Comitato lo scorso 13 ottobre. Il Viminale, spiega che la sorveglianza e la difesa dello spazio aereo saranno implementate, con anche sistema anti-drone. Tutti i luoghi chiave del Summit internazionale saranno considerate zone sensibili e di massima sicurezza. In tema di prevenzione, la Lamorgese ha disposto il ripristino dei controlli in tutte le frontiere interne nazionali dalle ore 22 del 27 ottobre fino alle ore 13 del 1 novembre. Parlando invece di numeri, le forze messe in campo saranno: 5296 unità di rinforzo, di cui 2542 appartenenti alla Polizia di Stato, 1774 all’Arma dei Carabinieri, 580 alla Guardia di Finanza. Si uniranno poi anche 400 membri delle Forze Armate per un’estensione dell’Operazione “Strade sicure”. I militari sul campo arriverebbero così a quota 2000.

Scuole chiuse per il G20 di Roma

Matteo Piantedosi, prefetto di Roma, ha firmato un’ordinanza che prevede la chiusura di tutti plessi scolastici di ogni ordine e grado di Roma, a decorrere dalle ore 16 di venerdì 29 ottobre alle ore 24 di domenica 31 ottobre. Questo sempre a garantire la massima sicurezza e il regolare svolgimento del Summit internazionale.

In programma proteste anti G20

I primi a scendere in piazza saranno gli studenti di Fridays For Future, che manifesteranno nel centro di Roma. Sono i giovani che seguono le orme dell’attivista Greta Thunberg, che hanno tra l’altro già appeso uno striscione davanti a “La Nuvola”. Poi anche gli attivisti di Oxfam, Emergency e Amnesty International hanno in programma un flash mob. Previsto per venerdì 29 ottobre dalle 10.00 alle 11.30 in Piazza Vittorio. Per sabato invece sono attese 10mila persone per un corteo preannunciato in Questura. Partirà alle 15 da piazzale Ostiense alla Bocca della Verità. Un’altra manifestazione a titolo “contro il governo Draghi e il governo dei banchieri”, si aggiunge sabato all’altra manifestazione.

Weekend di First Lady e Husband

Per il G20 di Roma, gli onori di casa spetteranno a Serena Cappello, la moglie di Mario Draghi, che farà il suo debutto come First Lady. Il venerdì sera farà compagnia a Jill Biden, intrattenendola mentre il marito sarà impegnato in un colloquio con il Presidente a Palazzo Chigi. Le First Lady e gli Husband dei leader del G20 saranno impegnati durante il weekend in un programma culturale: un tour della città tra le bellezze della capitale, passando dal Colosseo ai Fori Imperiali, e ancora dalla Fontana di Trevi ai Musei Capitolini.

G20 Roma
Serena Cappello con il marito premier Mario Draghi

Leggi anche:

Il Viminale opta per esercito e sistema anti-droni in vista del G20 e delle proteste no Green Pass

Il G20 straordinario a tema Afghanistan oggi, martedì 12 ottobre, si riunisce in videoconferenza

Palazzo Chigi: clima di tensione tra Mario Draghi e i sindacati sulla manovra economica

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.