libri più venduti anno 2020
Libri,  NEWS

Quali sono stati i libri più venduti nell’anno 2020?

Tra narrativa e saggistica, ecco i libri più venduti del 2020

L’anno sta ormai per volgere al termine e, nonostante sia stato un periodo difficile, a livello letterario si è rivelato molto florido. Molti libri hanno visto la pubblicazione soprattutto in questi ultimi mesi, tanto in Italia quanto all’estero. Tra critica e pubblico, il mondo della letteratura sembra essere molto vivo. Vediamo quali sono stati i libri più venduti dell’anno 2020.

I libri più venduti, molta narrativa e saggistica

Il lockdown della prima parte di quest’anno sembra aver riportato il piacere della lettura nelle case di molti italiani. Costretti a non uscire e con ben poco da fare, un buon libro è stata la scelta di molti per tenersi compagnia e passare il tempo. Se durante la primavera ci si è concentrati soprattutto su narrativa già presente sui nostri scaffali o i classici, nella seconda parte dell’anno molte nuove uscite hanno popolato le librerie. Tra il Black Friday e il Natale, i libri sono sempre tra i protagonisti nei carrelli – fisici e virtuali – delle persone. Regali perfetti da mettere sotto l’albero, tra narrativa, saggistica e fumetti c’è sempre il libro perfetto per chiunque.

Confrontando le vendite riportate dalle principali case editrici (Mondadori, Feltrinelli, Giunti, Rizzoli) e i principali canali di rivendita online (Amazon, IBS, Libreria Universitaria), noi di Mam-e.it abbiamo stilato una lista dei libri più venduti del 2020 usciti nel corso dell’anno.

  • L’appello, Alessandro D’Avenia. Un modo innovativo per fare l’appello e per vivere la vita scolastica. A dieci anni da Bianca come il latte, rossa come il sangue, il professore torna a raccontare la scuola come solo chi la vive può farlo. Usando forme letterarie e linguaggi diversi, D’Avenia racconta di una classe che riesce ad unirsi grazie ad un professore cieco. È uscito per Mondadori il 3 novembre.
  • Perché l’Italia amò Mussolini, Bruno Vespa. Il giornalista mette a paragone due dittature, quella di Mussolini e del “Signor Covid”. Parla anche della vita privata del Duce e, nella parte dedicata al covid, cerca di distinguere tra allarme e allarmismo. È uscito il 28 ottobre per Mondadori.
  • Fu sera e fu mattina, Ken Follett. Il prequel de I pilastri della terra mostra gli anni più bui e turbolenti del Medioevo. Le vite dei quattro protagonisti di intrecciano in moltissimi colpi di scena che tengono il lettore con il fiato sospeso. È uscito il 15 settembre per Mondadori.
  • Una terra promessa, Barack Obama. Primo volume dell’autobiografia dell’ex presidente degli Stati Uniti d’America. Record di vendite in tutto il mondo sin dalla sua pubblicazione, Obama sottolinea la sua fiducia nella democrazia. È uscito il 17 novembre per Garzanti.
  • Donne dell’anima mia, Isabel Allende. Un romanzo intimo in cui la scrittrice cilena racconta le origini del suo femminismo. Parte dalla sua infanzia e, passando per la lotta per l’indipendenza economica, arriva alla terza età e a come viene considerata dalla società. È uscito il 12 novembre per Feltrinelli.
  • A Babbo morto, Zerocalcare. Un racconto di Natale irriverente e satirico, concentrato sugli elfi di Babbo Natale e le loro condizioni di lavoro non propriamente ideali. È il dodicesimo fumetto dell’artista ed è stato preceduto da Scheletri, anch’esso tra i libri più venduti. È uscito il 12 novembre per Bao Publishing.
  • L’Ickabog, J.K. Rowling. Nonostante le molte polemiche che nell’ultimo periodo hanno circondato la madre di Harry Potter, la sua nuova storia per ragazzi è stata apprezzata dal pubblico di tutto il mondo. In aggiunta ci sono le illustrazioni di 34 fortunati bambini che hanno vinto il concorso del lockdown primaverile. È uscito il 10 novembre per Salani.
  • L’ultimo giorno di Roma, Alberto Angela. Un saggio storico che ripercorre la giornata precedente al grande incendio che devastò Roma nel 64 d.C. Si tratta del primo volume di una trilogia dedicata a Nerone e ci fa conoscere la capitale attraverso gli occhi di personaggi realmente esistenti in quel periodo. È uscito il 23 novembre per Harper Collins.
  • Io sono l’abisso, Donato Carrisi. Lo scrittore e sceneggiatore ci porta in un’atmosfera di tensione e che tiene il lettore col fiato sospeso fino all’ultima pagina. È uscito il 23 novembre per Longanesi.
  • Dante, Alessandro Barbero. Lo storico ripercorre la vita del sommo poeta, a partire dalla sua adolescenza alla vita adulta. Il libro affronta però anche i periodi silenziosi di cui non si sa molto, mettendo a confronto diverse ipotesi. È uscito l’8 ottobre per Laterza.
  • Gridalo, Roberto Saviano. Volume di propaganda, censura e comunicazione. L’obiettivo non è insegnare qualcosa, ma solo di fare aprire gli occhi attraverso una mappa di storie di persone diverse. È uscito il 10 novembre per Bompiani.

 

Se vuoi sapere cosa ci aspetta per il 2021, in questo articolo trovate i libri più attesi per il prossimo anno. Vi sono inoltre molti scrittori che perderanno i diritti d’autore nel corso del 2021, cliccate qui per scoprire quali sono!

 

Leggi anche:

10 libri classici e più da leggere in questi giorni di Natale

I consigli di Mam-e.it: 15 libri per Natale

Racconti di Natale 2020: 3 proposte per voi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *