mattarella bis
NEWS

Quirinale: inarrestabile l’onda di supporto per il Mattarella bis, chi lo vota e perché

Possibile il Mattarella bis? Opzione ancora sul tavolo

L’unica soluzione per uscire dallo stallo è un Mattarella bis. Questa posizione è stata per giorni condivisa da alcuni parlamentari del centrosinistra, provenienti da Pd e 5 Stelle. Ma, di ora in ora, ha acquisito una certa solidità anche in aula.

Se al primo scrutinio i voti per Sergio Mattarella erano solo 16, sono aumentati poi gradualmente, passando da 39 nel secondo a 125 nel terzo e, infine, 166 nel quarto. Ma cosa rappresenta questa continua onda di supporto al (quasi) ex Presidente della Repubblica?

I voti per il Mattarella bis: da chi vengono e perché

I numeri a favore di Mattarella sono cresciuti anche sulla base dell’attuale situazione tra i partiti. In questo momento di stasi, il messaggio è chiaro: in attesa di un candidato in grado di unire centrodestra e centrosinistra, perché non partire da un nome che abbia già una buona base di voti spontanei in aula?

I voti per Mattarella arrivano dalle principali forze politiche riconducibili al fronte progressista. Non è un mistero, infatti, che il Movimento 5 Stelle sia un sostenitore del ritorno dell’attuale inquilino al Colle. A seconda di chi lo vota, questo è “un appello per convincerlo della necessità di rivedere le proprie decisioni visto il grave momento per il Paese”. Questa, per loro, è l’unica alternativa trasversale che possa trovare il consenso di tutti.

mattarella bis

Sarebbero due i vantaggi della rielezione di Mattarella per il centrosinistra. Da un lato, si manterrebbe al Quirinale un Capo di Stato di area. Ma, soprattutto, dall’altro lato si manterrebbe in sicurezza la situazione politica con Mario Draghi a Palazzo Chigi. Dunque, questo garantirebbe di far evaporare il rischio di elezioni anticipate.

Anche Matteo Renzi non esclude la possibilità di vedere la realizzazione di un Mattarella bis. «Sarebbe una forzatura nei confronti di Mattarella – ha detto – ma o la vicenda si risolve nelle prossime ore o questa ipotesi è in campo con tutta la sua forza».

Salvini a favore del Mattarella bis?

Durante la conferenza stampa di stamattina, Matteo Salvini ha lasciato intendere un suo possibile appoggio al Mattarella bis. Oggi alla quinta chiama la Lega e i suoi alleati opteranno per Maria Elisabetta Casellati, ma di fronte al secco no del centrosinistra, sembra difficile che possa essere eletta.

«Abbiamo fatto una proposta – ha specificato il leader della Lega – la massima possibile dopo Mattarella, che ha più volte ripetuto che non sarà disponibile». E ha continuato a ribadire che, rispetto alla Casellati, «non c’è una figura istituzionale superiore, tolto Mattarella».

Che la vera opzione di Salvini, di fronte a una possibile bruciatura anche della Casellati, sia quella del Mattarella bis?

 

Leggi anche:

La manovra spericolata di Matteo Salvini

Casellati Presidente della Repubblica? Alcuni dei tanti motivi per cui non è eleggibile

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.