referendum ucraina
News

Referendum farsa in Ucraina, anche Putin ratifica le annessioni

Il Consiglio della Federazione, o Senato, ha ratificato l’annessione dei 4 territori occupati in Ucraina

La camera alta del parlamento martedì ha ratificato l’annessione all’interno della Federazione Russa delle 4 regioni occupate in Ucraina che nei giorni hanno tenuto dei referendum farsa. La ratifica è stata votata all’unanimità dai senatori. Mercoledì 5 ottobre il presidente Putin ha formalmente annesso le zone di Donetsk e Luhansk nell’est dell’Ucraina e Kherson e Zaporizhzhia nel sud.

Referendum in Ucraina, la Russia ratifica le annessioni

Come riportato da Reuters, oggi il Consiglio della Federazione ha votato e approvato l’iter legislativo per l’integrazione delle 4 regioni occupate in Ucraina. Ieri si è svolto un voto simile alla Duna, la camera bassa del parlamento. Le regioni di Donetsk, Luhansk, Kherson e Zaporizhzhia nei giorni scorsi hanno tenuto dei referendum, definiti e finti e illegali da Ucraina, UE e USA, per annettersi alla Russia dai risultati più che prevedibili. Queste 4 regioni rappresentano il 18% del territorio ucraino riconosciuto dalla comunità internazionale. Il 5 ottobre Putin ha formalmente annesso i quei territori e ha posto fine all’iter legale.

Anche se i referendum non sono stati riconosciuti se non da Russia e Corea del Nord, neanche la Cina di Xi Jinping l’ha dichiarato valido, il processo di integrazione è già in atto ma ora Mosca non controlla più quelle 4 regioni nella loro interezza. Infatti, l’esercito di Kyiv da un mese a questa parte ha ripreso possesso di molte aree cruciali per l’occupazione russa, come la città di  Lyman, fiumi e rotte strategiche. Lunedì Mosca ha riconosciuto che l’esercito ucraina ha fatto breccia nelle linee di difesa vicino a Kherson. I militari hanno detto che l’esercito ucraino e le sue “unità di carri armati superiori” sono riusciti a “penetrare in profondità della nostra difesa” intorno ai villaggi di Zoltaya Balka e Alexsandrovka, come riportato da The Guardian. Il portavoce del ministro della Difesa russo ha detto che le truppe russe hanno occupato delle “linee difensive già preparate”.

L’agenzia di stampa RIA Novosti ha pubblicato un sommario che spiega cosa significa dal punto di vista legale in accordo con i trattati che la Russia ha stipulato con le 4 regioni.

 

 

Foto di copertina: Reuters

Leggi anche:

Oggi la cerimonia di annessione dei territori ucraini: la Russia si prepara al discorso di Putin

Referendum Ucraina, la Cina ripete che bisogna rispettare la sovranità territoriale

Ucraina, le repubbliche fantoccio di Luhansk e Donetsk indicono un referendum per l’annessione alla Russia

 

Editor: Lorenzo Bossola

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *