beauty,  Lifestyle

Regé-Jean Page è il nuovo volto di Armani Code

Armani Beauty scommette sul Duca di Hastings come testimonial del profumo da uomo Armani Code

Regé-Jean Page, rubacuori dell’acclamatissima serie Netflix Bridgerton e cattivo del nuovo film Netflix The Gray Man, è il volto per il profumo Armani Code. La speranza del famoso marchio di moda e di beauty è di incrementare le vendite e di creare lo stesso fenomeno di Dior Sauvage con Jonny Depp.

Perché proprio Regé-Jean Page?

La decisione di Armani può sembrare azzardata. Le case di alta moda sono solite scegliere personaggi riconoscibili e famosi come testimonial dei propri prodotti. Dior ne è un esempio: Charlize Theron è il volto di J’adore Dior da vent’anni, Natalie Portman di Miss Dior dal 2011 e Johnny Depp di Dior Sauvage dal 2015. L’attore britannico, però, non gode della stessa popolarità globale del pirata più famoso di tutti i tempi. Se infatti, grazie al ruolo del Duca di Hastings, Regé ha creato intorno a sé una fama da playboy, tuttavia non ha ancora la carriera e la fedeltà dei fan di Johnny Depp. Jean Page, però, reciterà in Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves, che uscirà nelle sale americane nel marzo 2023 e, rumor has it, sarà il prossimo James Bond, dopo l’addio di Daniel Craig. Questi due elementi, se avranno esito positivo, potrebbero garantire il successo di Armani Code. Véronique Gautier, presidente globale di Armani Beauty presso L’Oréal, ha affermato: “Volevamo fare questa scommessa e abbiamo scelto di usare qualcuno di non così conosciuto”.

Profumo Armani Code: una breve storia

Il profumo esce nel 2004, con il nome originario di Black Code, ispirato a Hollywood e al black-tie dressing. Armani però toglie l’aggettivo “Black” nel 2005, perché troppe fragranze contenevano la stessa parola, ad esempio Polo Black di Ralph Lauren. “Black” poteva inoltre evocare il “Code Noir” emanato nel 1685 da Luigi XIV, che regolamentava la schiavitù nelle colonie francesi. Nel 2006 Armani prova a estendere la fragranza al pubblico femminile, ma senza successo. Fallimentare risulta anche la campagna del 2019 di Armani Code Absolu con Ryan Reynolds come volto. Quest’ultima fragranza si interrompe alla fine dello stesso anno e Reynolds e Armani prendono strade diverse. Con Regé-Jean Page arriva anche un legame con Fortnite e l’introduzione di ricariche per la famiglia Armani Code. Tutte queste mosse sono indirizzate a risollevare le sorti del profumo, che nella classifica dei best-sellers dei profumi da uomo si trova fuori dalla top ten.

Le date di uscita del profumo

L’annuncio di Armani Code cologne è avvenuto in giugno, mentre Armani Code Parfum, una fragranza più concentrata, verrà lanciata il 15 agosto. Inizialmente sarà distribuita solo sul sito online di Armani e da Macy’s, mentre dal 1 settembre sarà diffusa in migliaia di posti di distribuzione.

Armani vincerà la scommessa con l’accoppiata Regé-Jean Page e profumo Armani Code?

È tutto ancora aperto, ma le basi sono buone. Se Dungeons & Dragons avrà successo e Jean Page sarà davvero il nuovo James Bond ci sono tutte le carte in regola perché la scommessa di Armani abbia esito positivo. Riuscirà quindi Regé-Jean Page a far funzionare Armani Code?

 

Immagine di copertina: Vanity Fair

Leggi anche:

Giorgio Armani compie 88 anni

Jennifer Lopez si esibisce a Capri per l’evento di Unicef

Milano Fashion Week uomo giugno

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.