Rifugio Digitale
Arte,  Mostra

“Rifugio Digitale”, il nuovo spazio espositivo per le arti digitali, apre oggi all’interno di un tunnel antiaereo a Firenze

La nuova galleria d’arte fiorentina “Rifugio Digitale” apre in un rifugio antiaereo,  con la mostra ‘Oro’ di Fabrizio Plessi

Apre a Firenze ‘Rifugio Digitale’, nuovo spazio espositivo all’interno di un tunnel antiaereo progettato nel 1943 in via della Fornace. Il nuovo spazio si inaugura proprio oggi con la mostra “Oro” di Fabrizio Plessi.

Da tunnel antiaereo a galleria d’arte

Il nuovo spazio espositivo di Firenze si trova all’interno di un vecchio tunnel antiaereo, progettato in via della Fornace. Il “Rifugio della Fornace”, un tempo punto di riparo da una realtà tragica, è ora “Rifugio Digitale”, uno spazio di 165 metri quadrati che vuole essere un luogo di rinascita. Lo studio Archea Associati, con la casa editrice Forma Edizioni, ha curato il progetto di riqualificazione del rifugio di guerra dandogli nuova vita.

Questo nuovo spazio espositivo ospiterà mostre, eventi e performance. nel “Rifugio Digitale” la tecnologia incontrerà l’arte per dare vita ad uno spazio contemporaneo in cui è possibile esplorare la creatività attraverso il linguaggio della tecnologia.

“Rifugio Digitale” si propone infatti come luogo dedicato alla promozione dell’arte digitale, ma dove anche l’architettura, il design, la fotografia, il cinema, la letteratura e tutte le altre molteplici forme artistiche ed espressive trovano la propria dimensione dialogando tra loro. L’esperienza che verrà proposta ai visitatori sarà immersiva e passerà attraverso 16 schermi disposti lungo i 33 metri del tunnel.

Rifugio Digitale
Entrata del nuovo spazio espositivo “Rifugio Digitale”

L’inaugurazione del nuovo tunnel

Ad inaugurare lo spazio è l’artista Fabrizio Plessi, alchimista contemporaneo tra i primi sperimentatori della videoarte in Italia. L’artista esporrà, fino al 31 maggio una sua opera inedita dal titolo “Oro”, realizzata in collaborazione con la Tornabuoni Arte. L’artista, per inaugurare “Rifugio Digitale” ha immaginato un’unica grande opera che quasi biologicamente possa convivere con questa architettura circolare anomala e sensoriale. “Oro”, è infatti un’opera site-specific. L’opera parte dalle pareti di materiale traslucido di cui il tunnel è rivestito per creare un gigantesco mosaico d’oro, che sciogliendosi si muove e respira “nella sua liquidità sotterranea, splendente e sontuosa”.

Secondo le parole dell’artista “Il Rifugio Digitale non è altro che un innovativo incrocio culturale che, proprio in una città come Firenze, trova stimolo per confrontarsi e sovrapporsi al preesistente”.

Leggi anche

Gallerie degli Uffizi da urlo! Per la prima volta è loro il titolo di museo più visitato sul suolo italiano

Klimt, l’artista viennese in mostra a Piacenza e il grande ritorno di “Ritratto di signora”

Aprile è il mese di The Art Of The Brick Milano! La mostra più famosa di LEGO® art

Editor: Marta Cinnadaio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *