sarah jessica parker accuse
Spettacolo,  TV

Sarah Jessica Parker “troppo vecchia” per Carrie? L’attrice risponde alle accuse misogine

Sarah Jessica Parker è “troppo vecchia” per interpretare Carrie? L’attrice risponde alle accuse misogine sul reboot di Sex and the City: «Su un uomo non sarebbero mai state fatte»

Alla vigilia dell’uscita di And Just Like That, Sarah Jessica Parker ha rivelato che la sua partecipazione al progetto le ha valso diverse accuse misogine. Secondo queste malelingue, infatti, l’attrice statunitense sarebbe ormai troppo vecchia per interpretare il  ruolo di Carrie Bradshaw.

Sarah Jessica Parker, però, non si è certo risparmiata dal rispondere a tono alle accuse. Fiera dei suoi capelli bianchi e delle sue rughe, ha trasformato la sua intervista a Vogue – che le ha dedicato un’intera copertina – in una denuncia dell’ageismo che vige nel mondo dello spettacolo. Ecco come è andata.

Sarah Jessica Parker, troppo vecchia per Carrie: quando la realtà non è più in

Uno dei tanti motivi che rendono il reboot di Sex and the City uno dei titoli più attesi del periodo, è proprio la trasparenza e l’onestà con cui si mostra la quotidianità di Carrie, Miranda e Charlotte nei loro cinquant’anni. Forse, però, non tutto il pubblico di Sex and the City è pronto alla sua dose di umana realtà sugli schermi di HBO.

Eppure, l’accettazione di sé e della propria età è da sempre uno dei temi centrali della serie cult. Anzi, si può dire che la trama stessa di Sex and the City si possa riassumere nella ricerca di Carrie, Miranda, Charlotte e Samantha di restare sé stesse durante la loro crescita e – per forza di cose – il loro invecchiamento. Centinaia di spettatori hanno assistito alla maturazione delle quattro, da ragazze in cerca di avventure a mogli, madri di famiglia e donne in carriera. Come si spiegano, ora, le accuse misogine?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SJP (@sarahjessicaparker)

Samantha passa il testimone: il tema dell’età in Sex and the City

È vero, in And Just Like That mancherà la prima rappresentante del tema, Samantha. Nella serie originale (e nei due film sequel), infatti, era lei ad essere la paladina di tematiche come invecchiamento, menopausa e terapie ormonali. Essendo più giovani di una decina d’anni, allora Carrie, Miranda e Charlotte non erano ancora chiamate in causa. Ma sembra più che naturale riportare in scena squarci di realtà altrettanto sinceri nel sequel And Just Like That, ora che anche le altre tre hanno raggiunto e superato il traguardo dei 50.

sarah jessica parker accuse
Samantha in Sex and the City

Le accuse a Sarah Jessica Parker fanno pensare a Carrie come un personaggio etereo e inconsistente, immobile nella sua bellezza. Ma chiunque abbia mai visto anche un solo episodio della serie TV sa bene che Bradshaw non è mai stato sinonimo di perfezione. Campionario tanto di vizi quanto di virtù, Carrie è da sempre e per prima cosa una donna vera. È questo che ha reso possibile il successo planetario di Sex and the City: la possibilità di immedesimarsi in un personaggio reale, spesso confuso, pieno di contraddizioni e verità. Un personaggio che fosse “come noi”.

Carrie è stata un modello per generazioni intere di ventenni, trentenni e quarantenni. Perché negare la stessa possibilità alla prossima generazione di donne?

 

Niente botox, rughe e capelli bianchi: Sarah Jessica Parker contro l’ageismo misogino di Hollywood

Evidentemente, l’annosa questione della body positivity non vale dopo una certa età. Mentre i marchi di tutti il mondo alzano le mani presentando modelle e capi taglie forti sulle passerelle di tutto il mondo, la cultura pop della televisione fatica ancora a digerire una donna che rifiuta il botox per tenersi le sue rughe.

Orgogliose dei loro capelli e delle proprie imperfezioni, le gals di Sex and the City rompono questo stereotipo, peraltro tutto femminile. Sarah Jessica Parker, in particolare, ha strenuamente difeso le sue rughe e il candido caschetto della collega e amica Cynthia Nixon. Ecco le sue parole.

Ci sono così tante chiacchiere misogine intorno a noi, e pensare che su un uomo non sarebbero mai state fatte. Andy Cohen [noto produttore americano] ha una testa piena di capelli grigi ed è squisito. Perché va bene per lui? Non so cosa dirvi gente! Tutti hanno qualcosa da dire: “Ha troppe rughe, non ha abbastanza rughe”. Sembra quasi che le persone non vogliano vederci a nostro agio con la nostra età, quasi come se si divertissero a essere addolorati per quello che siamo oggi. E questo riguarda sia se scegliamo di invecchiare naturalmente e di non sembrare perfette, così come di ricorrere alla chirurgia. So che aspetto ho e non ho scelta. Cosa farò al riguardo? Smetterò di invecchiare? Dovrò scomparire?

sarah jessica parker accuse
Sarah Jessica Parker e Cynthia Nixon

Il riscatto delle over50: la Carrie di Sarah Jessica Parker rimane vera

Certo, la professione di attrice non aiuta: ad Hollywood, spegnendo le 50 candeline troppo spesso si soffia via anche la propria carriera. Ma non è proprio chi ha il potere di influenzare le masse ad avere la responsabilità di cambiare le cose? 

È quello che pensano Sarah Jessica Parker e le sue colleghe di And Just Like That e Sex and the City. E, fortunatamente, non sono le sole. Basta dare un’occhiata, per esempio, al red carpet della 78a Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, per rendersene conto. Da Hellen Mirren a Jamie Lee Curtis, da Andy McDowell a Jodie Foster. Tutte donne che hanno mantenuto la loro intramontabile bellezza puntando sulla stessa cosa: l’autenticità. 

sarah jessica parker accuse
Hellen Mirren, Jamie Lee Curtis, Andy McDowell e Jodie Foster

Come loro, anche Carrie rimarrà fedele a sé stessa: un personaggio vero, autentico, in cui le donne possano rispecchiarsi senza complessi di inferiorità. Con lei, l’appuntamento è per dicembre 2021, quando And Just Like That debutterà per HBO.

Leggi anche:

Quando esce And Just Like That? Annunciata la release date

And Just Like That, uscita e news: fuori il primo teaser trailer

Editor: Valentina Baraldi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *