partita Milan Juventus
Sport

Serie A: Milan – Juventus, il big match della nona giornata. Analisi e commento!

Serie A: al via la nona giornata. Domani alle 18:00 su Dazn il big match Milan -Juventus.

È sempre uno spettacolo annunciato quando a sfidarsi ci sono due delle tre squadre più importanti d’Italia. Domani al Meazza di San Siro la partita sarà MilanJuventus, uno scontro storico e affascinante tra due superpotenze del nostro calcio italiano.

Il diavolo contro la vecchia Signora, Pioli vs Allegri, le due sfidanti nella finale di Champions League 2003, Bonucci, Locatelli e Allegri contro il proprio passato: gli intrecci sono importanti e molteplici.

Come arriva alla partita il Milan

La squadra campione d’Italia arriva al big match con un castello di certezze ancora saldo, seppur con qualche crepa. Innanzitutto le ultime due partite vedono una vittoria rocambolesca contro l’Empoli in cui han rischiato di pareggiare e una sconfitta pesante senza colpo ferire con il Chelsea in Champions League.

Le giustificazioni ci sono e sono tante: otto per la precisione. Ibrahimovic, Florenzi, Maignan, Kjaer, Hernandez, Origi, Messias e Calabria sono infatti ai box; Hernandez e Origi sono arruolabili, Ibrahimovic e Florenzi sono fuori per mesi e già messi a bilancio da tempo, ma in ogni caso il conteggio è preoccupante.

il Milan al momento è quarto in campionato a pari merito con la Lazio a quota 17. Perdere con la Juventus significherebbe andare probabilmente a -6 da Atalanta e Napoli e perdere la seconda partita consecutiva nel giro di tre giorni: le crepe nel castello di certezze aumenterebbero.

Come arriva alla partita la Juventus

La vecchia signora allenata da Allegri è in una situazione opposta rispetto al Milan. Dopo una stagione terremotata e piena di crepe, l’ultima settimana ha visto la possibilità di apporre le fondamenta necessarie per costruirlo il castello di certezze.

Le ultime due partite recitano questo bottino: 3-0 al Bologna, 3-1 al Maccabi Haifa. 6 punti, 6 gol fatti, 1 solo subito; habemus Juventus, finalmente.

Tutto a gonfie vele quindi? beh, no. In campionato la Juventus è settima che deve inseguire e rimontare, e non può essere una vittoria in mezzo a lugubri pareggi e sconfitte a farla uscire dalla crisi in maniera definitiva. Allo stesso modo è terza in champions e deve recuperare a una delle due squadre davanti 4 punti su 6 rimasti: l’impresa è ancora ardua.

Le probabili formazioni della partita Milan Juventus

Il Milan si schiererà secondo il 4-2-3-1.

In porta Tatarusanu; a destra partirà Dest, la cui esperienza al Milan è iniziata male. Kalulu e Tomori in mezzo, Hernandez o Ballo-Tourè a sinistra.
Sulla mediana Tonali e Bennacer, sulla trequarti Krunic e Leao con in mezzo uno tra De Ketelaere o Brahim Diaz. Prima punta numero 9 Olivier Giroud.

La Juventus dovrebbe confermare il 4-4-2/3-5-2 delle ultime uscite.

In porta Szczesny, che deve riscattare l’errore di Mercoledì. In difesa Bremer, Bonucci e Danilo, con il ballottaggio Alex Sandro/Cuadrado che varierebbe anche il modulo.
A centrocampo McKennie, Paredes, Rabiot e Kostic; davanti confermata la coppia che scoppia: Vlahovic e Milik, autori di una gran prestazione sincronizzata contro il Bologna.

partita Milan Juventus
Una foto di Pioli e Allegri nel 2014

Le chiavi tattiche del big match Milan Juventus

Il Milan ha nella trequarti la propria forza, con De Ketelaere che deve iniziare a brillare continuativamente e Leao che sulla sinistra può creare scompiglio a Danilo. Cuadrado o McKennie che presiederanno la fascia del portoghese devono aiutare la difesa per evitare imbucate continue. Sarà fondamentale vedere chi la spunterà tra i due centrocampi, un doppio duello che cambierà le sorti del match.

La difesa del Milan deve stare attenta al duo d’attacco che è in forma e si trova a meraviglia ma soprattutto dovrà stare concentrato e attento Sergiño Dest che dalla sua parte fronteggerà Kostic rinvigorito dal primo gol in serie A contro il Bologna.

San Siro sold out darà sicuramente una grande mano agli uomini di Pioli, una mano che non avrà dalla panchina, risicata e quasi inesistente causa infortuni. Allegri può contare in corso d’opera sull’aiuto di Locatelli e nel caso di Kean, ma non avrà a disposizione il piede fatato di Angel Di Maria, squalificato ma in ottima forma vista anche la tripletta d’assist fornita in champions.

I pronostici sulla partita Milan Juventus della redazione di mam-e

Michela: al termine di una partita rognosa, vinceranno i bianconeri. Milan – Juventus 1-2

Lorenzo: partita spettacolare in quel di San Siro, con la Juventus corsara che la spunterà. Milan – Juventus 2-4

Francesca: partita tesa che verrà risolta da episodi. Milan – Juventus 0-2

Tommaso: un pretenzioso 0-0 che diventerà 1-0 Milan in un rocambolesco finale. Milan – Juventus 1-0

 

Leggi anche:

Europa League, terza giornata: i risultati delle italiane

Da Torino a Napoli, passando per Milano: le italiane in champions league, tra chi ha brillato e chi deve brillare

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *