Sonego finale ATP
Sport

Sonego vince la finale ATP di Metz

Sonego vince la finale ATP di Metz: l’azzurro ha sconfitto Bublik in due set

Agli ATP 250 di Metz è stata una settimana stellare quella dell’azzurro Lorenzo Sonego, che dopo aver battuto il numero 10 al mondo Hubert Hurkacz, è andato a giocarsi la finale con Bublik trovando nuovamente la vittoria. Il tennista piemontese, domenica 25 settembre, si è portato a casa il terzo titolo in carriera. Gli altri due erano arrivati nel 2019 ad Antalya e nel 2021 a Cagliari.

È un trofeo meritatissimo quello di Lorenzo Sonego, che per tutta la durata del torneo, ha trovato la vittoria in ogni set. A fine stagione, il 27enne azzurro riesce così a cancellare un periodo non facile, nel quale aveva dovuto anche incassare la mancata convocazione alla fase a gironi della Coppa Davis.

Sonego ha giocato una partita praticamente impeccabile, terminata con un 7-6, 6-2. Il primo set si conclude senza break e la partita va quindi al tie-break, dove l’azzurro gestisce bene la gara, arrivando a un parziale di 4-0 dal 3-3 in poi. Nel secondo parziale, Sonego guadagna un break nel terzo gioco, Bublik comincia a sentirsi inferiore all’avversario e lo manifesta nei gesti, mostrandosi irrispettoso e svogliato. Dagli spalti, i fischi condannano il giocatore kazako, che tenta anche uno smash con il manico della racchetta, mentre per Sonego ci sono solo applausi. Lorenzo riesce a chiudere la partita agevolmente, mantenendosi concentrato nonostante il comportamento del rivale.

Il piemontese si aggiunge agli altri 3 italiani che in questo 2022 hanno conquistato un titolo ATP. Matteo Berrettini aveva vinto a Stoccarda e ai Queen’s di Londra, Jannik Sinner a Umago e Lorenzo Musetti ad Amburgo. È anche il primo successo sul cemento, arrivato dopo quelli sull’erba e sulla terra rossa: Sonego diventa così il secondo italiano a trionfare su 3 superfici diverse, dopo Seppi. A partire da oggi, lunedì 26 settembre, Lorenzo va a scalare più di 20 posti in classifica ATP portandosi al 45esimo posto. Il campione è inoltre impegnato, da questa settimana, in un altro ATP 250 a Sofia.

Ecco le parole dell’azzurro a fine match dopo il bel traguardo raggiunto:

«Ho migliorato il mio gioco giorno per giorno. Era difficile domare Bublik che ha un grande servizio e grande talento. Sono molto felice, è stata la mia miglior settimana quest’anno e sono davvero molto soddisfatto. È un momento molto emozionante perchè per me è stato un 2022 difficile, mi godo il momento.»

 

Leggi anche:

Laver Cup 2022: l’ultimo torneo di Roger Federer

I migliori tennisti italiani: ecco la top 10 all time del tennis tricolore

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *