Sotheby's Van Gogh Montmartre
Arte,  Asta

Sotheby’s: Van Gogh “Scena di strada a Montmartre” venduto per 13 milioni

Sotheby’s Art Impressionniste et Moderne: “Scena di strada a Montmartre” di Van Gogh passa di mano per 13 milioni

Sotheby’s 25 marzo – Ieri a Parigi si è svolta l’evening sale dedicata all’Arte Impressionista e Moderna che ha visto il Van Gogh “Scène de rue à Montmartre” essere venduto per 13 milioni di euro.

L’asta serale contava numerose esclusive e grandi ritorni dal Van Gogh ‘inedito’ alla ballerina di Degas e ai surrealisti Picabia e Matta. Vediamo le opere vendute ieri da Sotheby’s Parigi.

“Scena di strada a Montmartre” di Van Gogh raggiunge i 13 milioni da Sotheby’s

L’olio di Van Gogh “Scène de rue à Montmartre” è stato per quasi un secolo in mano a privati e mai presentato al pubblico. Almeno fino a ieri, quando ha preso parte all’evening sale organizzata da Sotheby’s Parigi. La base d’asta era tra i 5 e gli 8 milioni, quindi già un prezzo notevole ma meritato per quest’opera riscoperta. Durante la serata Scena di strada a Montmartre è riuscita non solo a essere venduta ma addirittura a quasi triplicare il prezzo di base: ha raggiunto €13 milioni.

Dipinto nel 1887, quando Van Gogh viveva a Montmartre con il fratello Theo, rappresenta uno dei più famosi luoghi di Parigi, il Mulin de la Gallette. In particolare la scena rappresenta il Moulin à Poivre e una scena di vita quotidiana di quelle che Vincent Van Gogh poteva vedere tutti i giorni in quel periodo.

In questo olio su tela un uomo e una donna, sotto un luminoso cielo parigino, passeggiano a braccetto lungo una vecchia staccionata. Oltre si innalzano una giostra e un mulino a vento e davanti a loro si muove una bambina. Insieme popolano un’accattivante scena di vita quotidiana a Montmartre.

Sotheby's Van Gogh Montmartre
Vincent Van Gogh, “Scena di strada a Montmartre”, 1887

Degas e gli altri Impressionisti: un gran successo da Sotheby’s Parigi

Non solo Van Gogh, l’asta di ieri di Sotheby’s presentava anche un Degas che da tempo non passava di mano: Danseuse au tutu vert. Il pastello di Edgar Degas partiva da una buona base d’asta (2-3 milioni di euro) ma non è riuscita a superarla venendo venduta per “soli” €2,674,500.

Tra gli highlight dell’asta si contava anche La Récolte des pois di Camille Pissarro, una tempera del 1887. Quest’opera ha raddoppiato la sua base d’aste che partiva da 1,200,000 di euro ed è stato venduto per più di 3 milioni.

Sotheby's Van Gogh Montmartre
Edgar Degas,”Danseuse au tutu vert”, 1887

Il mancato successo dell’Arte Moderna tra Picabia, Roberto Matta e Matisse

Il successo ottenuto dagli artisti Impressionisti e da Van Gogh nell’asta serale di Sotheby’s non è stato seguito da quello delle opere di Arte Moderna.

Adam et Eve di Francis Picabia ha raggiunto quasi i 2 milioni di euro, rimanendo perciò nella stima di base. Anche l’altro lotto a lui dedicato, La Corrida, ha superato di poco la base d’asta, superando comunque i 3 milioni. L’olio di Matisse invece non è stato venduto, mentre Prince of Blood di Matta ha raggiunto “solo” €1,343,500.

Sotheby's Parigi
Roberto Matta, “Prince of Blood”, ca. 1943

LEGGI ANCHE:

I musei che apriranno quest’anno: da quello di L.A. firmato da Renzo Piano a quello di Takao Ando

Tra gli highlight in asta da Sotheby’s anche Edvard Munch

Botticelli: record da Sotheby’s New York: supera 92 milioni

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *