teatri aperti zona gialla
Spettacolo,  Teatro

Teatri aperti dal 26 aprile in zona gialla: ma gli spettacoli ci sono?

Teatri e cinema aperti dal 26 aprile in zona gialla: ma gli spettacoli ci sono? Ecco cosa sta succedendo

Da oggi 26 aprile cinema, musei e teatri sono aperti in zona gialla come deciso dal Decreto del 16 aprile. Ma è proprio così? Proviamo a capire cosa sta succedendo.

Dario Franceschini annuncia le riaperture dei luoghi della cultura in zona gialla: i teatri sono aperti

Il 16 aprile scorso è stato approvato il nuovo Decreto di Mario Draghi con cui si imposta una graduale riapertura di tutte le attività produttive e commerciali in tutte le regioni d’Italia. Le nuove regole entrano in vigore oggi 26 aprile e per quanto riguarda i luoghi della cultura confermano quanto promesso dal Ministro della Cultura Dario Franceschini.

Sembrano state quindi utili le proteste che i lavoratori dello spettacolo hanno fatto in questi mesi, quando il Governo sembrava aver abbandonato l’intera categoria. Dopo la silenziosa manifestazione “Facciamo luce sul teatro” di Associazione Unita, è stata la volta di “Bauli in piazza”, scesa in campo due volte, una a Milano e l’ultima a Roma. Accanto alle proteste di piazza, molti artisti tra cantanti, attori e comici, capitanati dal rapper Fedez (appena visto alla conduzione di LOL), si sono impegnati in Scena Unita, associazione che raccoglie fondi per quei lavoratori dello spettacolo non tutelati dai ristori previsti dal Governo.

teatri aperti zona gialla
Le proteste di Bauli in piazza a Roma

Cosa succede dal 26 aprile?

Il Decreto, per quanto riguarda i luoghi della cultura, prevede la loro riapertura sia all’aperto sia al chiuso. Riaprono quindi cinema, teatri, spettacoli live e i musei, sempre secondo i protocolli di sicurezza già adottati prima dell’ultima chiusura.

La novità principale riguarda il fine settimana: riaprono, su prenotazione online e telefonica, pinacoteche, musei, parchi archeologici, complessi monumentali e mostre. In particolare, i teatri e le sale cinema possono riaprire con una capienza massima del 50%. Inoltre «il numero massimo di spettatori non può essere superiore a 1000 per gli spettacoli all’aperto e a 500 per gli spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala».

I teatri possono aprire, ma gli spettacoli non ci sono

Da oggi 26 aprile le sale cinematografiche hanno iniziato le proiezioni dei film che sarebbero dovuti uscire nei mesi passati, e hanno preparato la programmazione di quelli che usciranno a breve. Tra questi Collective al cinema Beltrade (che ha segnato il primo sold out), Mank, Minari e I predatori al cinema Anteo.

Ugualmente hanno fatto i musei, di cui vi abbiamo parlato qui.

Così ci si aspettava anche dai teatri in zona gialla, ma così non è stato. I teatri che hanno potuto riprendere la programmazione, se non da oggi almeno da maggio, sono veramente pochi. Il Piccolo Teatro di Milano non ha ancora fatto uscire la programmazione 2020/2021, i primi spettacoli del Teatro degli Arcimboldi saranno a luglio. Molti invece sono gli spettacoli che sono stati posticipati al prossimo autunno.

Gli unici spettacoli disponibili a breve sono quelli del Teatro Stabile di Torino, del Teatro Carcano di Milano e dell’Elfo Puccini. Il primo riparte oggi con Il piacere dell’onestà, e domani con Le sedie, ed entrambe le programmazioni andranno avanti fino a metà maggio. Al Carcano, dopo gli eventi online, riprendono gli spettacoli di Hollywood Burger con Enzo Iacchetti e Pino Quartullo. Il Teatro Elfo Puccini è stato uno dei pochi teatri milanesi a riprendere con una programmazione quasi completa. Ad esempio, dal 4 maggio partiranno sia Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte sia La notte di Antigone.

Che sia stata annunciata la riapertura troppo tardi perché gli spettacoli possano organizzarsi? O che il coprifuoco alle 22 penalizzerebbe troppo il pubblico dei teatri? Fatto sta che non basta permettere le riaperture perché le attività possano davvero ripartire.

Nell’attesa della stagione estiva, che potrebbe regalarci bei spettacoli all’aperto, e di una stagione autunnale molto popolosa, continueremo a seguire i cartelloni dei teatri italiani. Per conoscere le novità della stagione teatrale 2021, continuate a seguirci su MAM-e.it.

LEGGI ANCHE: 

Teatro Regio Torino: il Mozart di Riccardo Muti in streaming giovedì 11 marzo

Il virologo Massimo Galli sul coronavirus è contrario sulle prossime riaperture

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.