incendio livorno
NEWS

Terribile incendio a Livorno nella raffineria Eni: il fumo è visibile anche a chilometri di distanza

Incendio a Livorno presso uno stabilimento Eni: la Protezione Civile invita a tenere le finestre chiuse

Nel primo pomeriggio di oggi 30 novembre si è verificato un grosso incendio a Livorno. Prima un forte boato, poi le fiamme e un’altissima colonna di fumo nero visibile in tutta la città. La zona coinvolta è quella della raffineria: le fiamme si sono innalzate in alcune strutture che si trovano lungo la costa, vicino al porto industriale.

Sul posto sono intervenuti subito Vigili del Fuoco e ambulanze. La Protezione Civile ha invitato i cittadini a tenere le finestre chiuse. Per il momento non risultano feriti o vittime. I lavori dentro la raffineria sono per adesso sospesi.

Incendio a Livorno: coinvolto lo stabilimento Eni

incendio livorno

Nell’incendio sarebbe rimasta coinvolta un’imponente struttura di proprietà dell’Eni, che i livornesi chiamano “ex Stanic“. Come raccontano i testimoni, tra cui Salvatore Terranova che lavora nella raffineria, «si è sentita una forte esplosione e siamo subito fuggiti, abbiamo avuto molta paura».

L’incendio ha attaccato le strutture con fiamme molto alte. «Ho parlato con il direttore della struttura – ha detto il sindaco Luca Salvetti – e al momento non risultano persone coinvolte. I vigili sono riusciti a domare le fiamme con prontezza». A quanto sembra, il rogo sarebbe divampato da un impianto di manutenzione dove dei residui di idrocarburo avrebbero preso fuoco.

Le squadre dei Vigili del Fuoco si sono monitorate nell’immediato dopo le prime telefonate di allarme. Sono partite squadre da Pisa, Lucca e Firenze. Sul posto sono arrivate in soccorso anche due ambulanze della Misericordia di Livorno.

Le foto e i video dell’incendio a Livorno

Al momento si attendono verifiche e aggiornamenti sull’entità dell’incendio. Nel frattempo, hanno iniziato a circolare sul web foto e video dell’accaduto ripresi da testimoni e passanti. Il fumo è visibile da km di distanza e dai paesi adiacenti Livorno.

 

Leggi anche:

Uragano in Turchia: Istanbul la città più colpita, tra i morti un bambino e 19 feriti

Maltempo in Germania: più di 100 morti e 1300 dispersi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *