tim rete unica
Hi Tech,  Lifestyle

Tim: l’ipotesi di rete unica con Open Fiber

Tim pronto a rinunciare al controllo della rete Telecom Italia per accordo con Open Fiber sulla rete unica

L’Amministratore delegato di TIM Luigi Gubitosi sarebbe pronto a rinunciare al controllo della rete Telecom Italia, che vale miliardi. Secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg, egli vuole arrivare ad un accordo con Open Fiber sulla rete unica. Questo ha fatto sì che le azioni in Borsa aumentassero, estendendo un guadagno di Tim al 5,77%. Telecom Italia rimbalza dai minimi e recupera il 4,49% chiudendo a 0,33 euro.

Un piano rivisto anche su sollecitazione del governo. Questo eviterebbe il rischio di monopolio e placherebbe le preoccupazioni della Commissione europea di una possibile combinazione con Open Fiber in grado di ostacolare la concorrenza nel mercato delle tlc.

tim rete unica
Le tappe verso la rete unica

L’accelerazione di Tim verso la rete unica

Per fare in modo di arrivare alla creazione di una rete unica, gli asset di Fibercorp e Open Fiber devono confluire in una newco che sia in grado di gestire la rete, di cui Telecom deterrebbe una quota di minoranza.

La volontà di creare una rete unica sarebbe voluta non solo dalla politica, ma anche dal più grande azionista di Telecom, Vivendi, società francese attiva nel campo dei media e delle comunicazioni. Secondo quanto dichiarato a Bloomberg da fonti vicine alla vicenda, Vivendi avrebbe chiesto a Gubitosi, AD di Tim, di muoversi più velocemente con il piano di rilancio.

Proprio per questo motivo, giovedì 11 novembre, si terrà un incontro voluto dal Presidente di Telecom, Salvatore Rossi, con una delegazione francese guidata da Arnaud de Puyfontaine, amministratore delegato di Vivendi. Durante l’incontro, si discuterà di una potenziale riorganizzazione e delle strategie per risollevare le sorti dell’operatore telefonico, comprese le trattative per la rete.

Tim, tuttavia, ha precisato che “l’argomento non è stato oggetto di discussione nel Consiglio di Amministrazione né tantomeno sono state prese decisioni al riguardo”.

Leggi anche:

Sky WiFi: tutto quello che c’è da sapere sulla nuova rete internet

Anche Microsoft punta al metaverso per le aziende

Apple Fitness+ disponibile in Italia: come funziona e quanto costa

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.