Ucraina invasa
Editoriali

Ucraina invasa dalla Russia, non si può più aspettare

Il tempo dei negoziati e dei distinguo, vedi l’intervista di Massimo D’alema alla Stampa, è finito. Ci sarà il tempo delle analisi, ma ora bisogna accorrere a difendere l’Ucraina aggredita e ferita.

Ucraina invasa dalla Russia, questa è la tragica realtà, cosa alla quale nessuno di noi avrebbe mai potuto credere. Ora la situazione è questa, e dunque saltano i trattati e le intese precedenti.

Questo è il tragico risiko, che si è innescato, e che rende delicatissima tutta la vicenda.

 Da un lato Stoltemberg ,capo della Nato ha le mani più libere e dall’altro Medveved decide di chiudere le ambasciate russe nel mondo come se non ci fosse più bisogno di dialogo tra la Russia e l’occidente

Kiev resiste all’attacco russo e dopo una notte di esplosioni il presidente ucraino Zelensky torna a parlare al suo popolo: “Abbiamo respinto i nemici ed infranto i loro piani: volevano installare i loro burattini. Si apre anche un fronte di scontro diplomatico tra Mosca e Parigi, per via di una nave russa fermata nella Manica. Intanto la Casa Bianca ha chiesto al Congresso 6,4 miliardi di dollari per assistere l’Ucraina.

 

 Nave russa fermata dalla Francia. Mosca chiede spiegazioni

Si apre un fronte di scontro diplomatico tra Parigi e Mosca. Secondo quanto riporta  l’agenzia di stampa russa Ria Novosti, l’ambasciata russa in Francia ha chiesto spiegazioni alle autorità francesi in merito al sequestro della nave russa nella Manica.  Secondo il sito web Marine Traffic, la nave è arrivata nel porto di Boulogne-sur-Mer, nel nord della Francia.

Zelensky: “Abbiamo infranto il piano di Mosca”

“Gli occupanti – ha detto ancora Zelensky –  volevano conquistare la nostra capitale e installare i loro pupazzi come in Donetsk. Abbiamo infranto il loro piano”. Il presidente ucraino ha sottolineato che “l’esercito ucraino controlla Kiev e i principali centri intorno alla capitale”.

Ucraina -Russia, le news di oggi. Spari ed esplosioni a Kiev. Zelensky: “Abbiamo respinto l’attacco, qui non ci sono burattini. I russi hanno perso 3.500 soldati, arrivano armi dai nostri partner”

Ucraina invasa dalla Russia Notte di scontri nella zona dello zoo, il presidente ucraino non lascia la città: “Le città chiave sono controllate dal nostro esercito”. Mosca: “Abbiamo preso Melitopol”. Nave russa fermata sulla Manica, l’ambasciata russa chiede spiegazioni

L’armata russa ha aperto un nuovo fronte dell’invasione dell’Ucraina, portando l’attacco anche nella parte occidentale del Paese: quella più vicina ai confini polacchi dove sono schierate le truppe americane.

Mancano ancora conferme ufficiali, ma da venerdì pomeriggio vengono segnalati forti movimenti dell’esercito di Mosca in questo settore, finora colpito soltanto dai raid missilistici sugli aeroporti. Uno dei grandi raggruppamenti di tank schierati in Bielorussia ha varcato il confine e cominciato ad avanzare verso sud ovest. La direzione di questa offensiva è estremamente preoccupante: sembra puntare su Lviv, l’antica Leopoli, la seconda città del Paese dopo Kiev.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *