ursula von der leyen
News

Ursula von der Leyen al Parlamento Europeo: «Le sanzioni alla Russia restano»

Ursula von der Leyen oggi sarà a Kiev: «Quella di Putin è una guerra contro di noi»

Oggi 14 settembre dalle 9 il discorso della presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, che ha illustrato agli europarlamentari raccolti nell’emiciclo di Strasburgo un nuovo pacchetto di iniziative finalizzate a creare strumenti con cui affrontare le crisi in atto. Traghettare l’Unione europea verso la transizione energetica è tra gli obiettivi, accelerando anche l’indipendenza dalle importazioni di idrocarburi dalla Russia.

Per l’occasione a Strasburgo è presente anche la moglie di Volodymyr Zelensky, Olena Zelenska.

Ursula von der Leyen: «Le sanzioni restano»

«La solidarietà dell’Europa nei confronti dell’Ucraina rimarrà incrollabile. Fin dal primo giorno, l’Europa è stata al fianco dell’Ucraina. Con armi, fondi e ospitalità per i rifugiati. E con le sanzioni più dure che il mondo abbia mai visto. Il settore finanziario della Russia è in crisi», ha dichiarato oggi Ursula von der Leyen nel discorso sullo Stato dell’Unione. «Voglio essere molto chiara: le sanzioni sono destinate a rimanere. Questo è il momento di mostrare determinazione, non acquiescenza», ha aggiunto.

«Questa è una guerra alla nostra energia, una guerra alla nostra economia, una guerra ai nostri valori e una guerra al nostro futuro. Si tratta di autocrazia contro democrazia. E sono qui con la convinzione che, con coraggio e solidarietà, Putin fallirà e l’Europa prevarrà», ha sottolineato la Presidente della Commissione europea.

Ursula von der Leyen: «Oggi andrò a Kiev»

«Porteremo l’Ucraina nella nostra area europea di free roaming. Le nostre corsie di solidarietà sono un grande successo. Sulla base di tutto ciò, la Commissione collaborerà con l’Ucraina per garantire un accesso senza soluzione di continuità al mercato unico. E viceversa. Il nostro mercato unico è una delle più grandi storie di successo dell’Europa. È ora di renderlo un successo anche per i nostri amici ucraini. È per questo che oggi mi reco a Kiev, per discuterne in dettaglio con il presidente Zelensky».

Il discorso: «Olena, ci è voluto un coraggio immenso per resistere alla crudeltà di Putin»

La first lady ucraina, Olena Zelenska, è arrivata nell’aula della plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo, vestita di bianco, assieme alla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, vestita in giallo e blu.

«Oggi, il coraggio ha un nome e quel nome è Ucraina. Il coraggio ha un volto, il volto di uomini e donne ucraini che si oppongono all’aggressione russa. Ricordo un momento nelle prime settimane dell’invasione. Quando la First Lady dell’Ucraina, Olena Zelenska, riunì i genitori dei bambini ucraini uccisi dall’invasore», ha sottolineato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo discorso sullo Stato dell’Unione al Parlamento europeo.

«Cara Olena, ci è voluto un coraggio immenso per resistere alla crudeltà di Putin».

 

Leggi anche:

Ursula von der Leyen torna a Kiev per incontrare Volodymyr Zelensky

L’Armenia chiede aiuto alla Russia per il conflitto in Azerbaigian

L’Ucraina avanza, la Russia arretra e aumenta il malcontento tra i fedelissimi di Putin

 

Editor: Vittoria Ferrari

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.