vaccino novavax
News

Vaccino Novavax, prime somministrazioni entro il fine settimana: a chi è rivolto e per quante dosi?

Vaccino Novavax: in arrivo in Italia

Il vaccino Novavax, dal nome dell’azienda statunitense che lo produce, è in arrivo nel nostro Paese entro la fine di questa settimana. Lunedì il generale Francesco Figliuolo ha annunciato che riceveremo poco più di un milione di dosi subito a disposizione per tutte le Regioni. A marzo, poi, ne arriverà un altro paio di milioni.

In Italia ci sono ancora milioni di persone che non hanno ricevuto nemmeno la prima dose. Le autorità sperano che questo vaccino, progettato con tecnologie più tradizionali, possa convincere dubbiosi e No Vax.

vaccino novavax

Come funziona il vaccino Novavax?

Il vaccino Nuvaxovid (Novavax) rientra nel programma di vaccinazione contro il Covid-19 solo per il ciclo primario. Viene somministrato per via intramuscolare in un ciclo di due dosi da 0,5 mL ciascuna, a distanza di 21 giorni l’una dall’altra. Novavax può essere ricevuto solo da soggetti di età superiore ai 18 anni.

Ogni flaconcino contiene 10 dosi da 0,5 mL. Non richiede alcuna diluzione, quindi è già pronto all’uso. Il contenitore chiuso e conservato in frigorifero tra i 2 e gli 8 gradi ha validità di 9 mesi. Se invece viene tenuto a temperatura ambiente, fino a 25 gradi, va utilizzato entro 12 ore. Dopo la prima apertura è utilizzabile fino a 6 ore.

Sono queste le disposizioni comunicate nella circolare del ministero della Salute.

La campagna per il vaccino Novavax

Molte Regioni italiane hanno aderito alle vaccinazioni anche tramite Novavax, e già venerdì partiranno le somministrazioni. In Lombardia, come ha reso noto la Regione, si seguiranno le indicazioni del Ministero della Salute per individuare il target di riferimento. Novavax verrà inserito tra i vaccini già in uso, e come succede per Pfizer e Moderna non si potrà scegliere.

Da giovedì 24 anche nel Lazio si potrà prenotare il vaccino Novavax prima e seconda dose con una distanza di tre settimane. Le dosi in arrivo nel Piemonte dovrebbero essere 60mila, come ha annunciato il governatore Alberto Cirio. Ha inoltre sottolineato che c’è già molta richiesta e che l’obiettivo sarà quello di mettere tutti in condizione di vaccinarsi subito e liberamente.

Novavax: il vaccino che piace agli scettici

Secondo alcuni esperti, Novavax potrebbe piacere ai No Vax e ai più scettici sugli altri vaccini. Questo, infatti, sfrutta la tecnica delle proteine ricombinanti, già in uso contro epatite, pertosse, meningite e altre infezioni virali. Una tecnologia diversa, dunque, da quella a Rna messaggero di Pfizer e Moderna.

In Italia sono ancora 1.3 milioni gli over 50 senza vaccino, nonostante l’obbligo previso nei loro confronti. Ma ci sono molti scettici anche in altre fasce demografiche. Il 13% tra i 40 e i 49enni. Ma anche il 12% dei 30-39enni.

 

Leggi anche:

Stop al Green Pass: la Lega vota con l’opposizione e il governo si spacca, cosa potrebbe succedere?

Covid-19: via le restrizioni dai viaggi. Dal 1° marzo basterà il green pass base

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *