Vetra Building
Architettura,  Design

Vetra Building, inaugurato l’edificio dell’ex esattoria milanese

Inaugurato il Vetra Building, ecco il nuovo volto dell’ex Esattoria milanese con la scultura al neon di Patrick Tuttofuoco

Il Prisma riqualifica l’ex Esattoria milanese dando vita al Vetra Building, in un progetto pubblico che rigenera lo spazio attraverso l’arte e l’architettura. Il palazzo è stato inaugurato l’11 novembre alla presenza del sindaco Giuseppe Sala e per l’occasione si è illuminata la nuova scultura di Patrick Tuttofuoco.

Vetra Building, dove e perché

La storica ex Esattoria civica, costruita tra il 1959 e il 1963, in piazza Vetra, 17  cambia volto. Il complesso, di proprietà di Axa IM, Alts, commercializzato da JLL e Cushman & Wakefield per la parte uffici e da Engel & Völkers Commercial Milano per quella retail, si trasforma, diventando un luogo dinamico e contemporaneo che punta alla sostenibilità. Il nuovo palazzo ad uso misto, di uffici e negozi, ha permesso di riqualificare la zona, compreso il vicino parco pubblico.

L’edificio sorge a ridosso dello storico Parco delle Basiliche. Si trova a pochi passi dal Duomo e dalle Colonne di San Lorenzo. Di fronte alla nuova fermata “Vetra” della metropolitana M4 e nei pressi delle linee M1 e M3. Il Vetra Building copre una superficie di oltre 30mila metri quadrati, si struttura su cinque livelli con un cortile centrale che al piano terra accoglierà un’area food pubblica.

Vetra Building
Il Vetra Building

Il progetto di Vetra Building è pensato per entrare in risonanza con le potenzialità del luogo, per generare un’esperienza il più possibile immersiva e coinvolgente.“, racconta Stefano Carone, managing partner de Il Prisma. Quello che restituiamo oggi al quartiere è un nuovo ecosistema aperto, vario. L’opportunità di offrire a chi sceglierà di frequentare questo luogo, un’esperienza che non si spegne quando termina l’orario di lavoro. Essa si accende di vita evolvendo durante le ore del giorno, nei diversi momenti della settimana e dell’anno“.

Vetra Building, un complesso tutto green

Il complesso è stato completamente riqualificato nelle sue parti interne e nella facciata, optando completamente per scelte green ed ecosostenibili. Così rinnovato si inserisce nella rete di progetti di riqualificazione dell’area urbana che puntano ad un modello abitativo sempre più a misura d’uomo e sostenibile. La sua struttura e la sua posizione centrale rendono Vetra Building una location strategica per importanti operatori di mercato. Attualmente sono ancora disponibili circa 10.000 mq di spazi ad uso ufficio e oltre 450 mq di spazi commerciali.

L’installazione di Tuttofuoco per Vetra Building

Ad illuminare il Vetra Building ci penserà la nuova installazione di Patrick Tuttofuoco, realizzata con la curatela di Helga Marsala. L’installazione al neon è stata accesa durante l’inaugurazione, tenutasi alla presenza del sindaco Beppe Sala che ha insistito nel suo discorso sui temi della rigenerazione urbana e della sostenibilità.

Vetra Building
L’inaugurazione dell’installazione di Tuttofuoco

Due mani che tendono l’una verso l’altra, il rosso e il blu dei neon che si riflettono sulle vetrate dell’edificio e contemporaneamente illuminano tutto ciò che li circonda, così si presenta “X”, il progetto di Tuttofuoco, uno dei più interessanti artisti dell’ultimo decennio che mette in relazione spazio urbano, arte e valori umani. Le mani sono infatti il simbolo dell vicinanza all’altro, “il contatto, la cura, il legame, il senso delle relazioni umane e sociali, la possibilità di fare comunità”, come sottolinea Helga Marsala.

Leggi anche :

Regali di design e Black Friday, cosa acquistare con i supersaldi

Design ecologico, ecco la casa che costa poco e aiuta l’ambiente

900 talks Pistoia, il design e l’ibridazione dei linguaggi

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.