putin zar
News

Vladimir Putin, lo zar folle e onnipotente che vuole riunificare l’Unione Sovietica

Putin: zar a vita in corsa per una missione di vendetta

Vladimir Putin, il folle zar di Russia. Per capire la sua storia e soprattutto le azioni militari che sta conducendo in questi giorni contro l’Ucraina, bisogna tornare alla fine della Guerra Fredda. Il 1989 ha costituito il crollo non solo del muro di Berlino, ma anche dell’Unione Sovietica.

Da lì, proprio secondo Putin, i Russi sono diventati “il più grande gruppo etnico del mondo ad essere diviso da confini di Stato”. E, infatti, non è un caso che per conquistare l’Ucraina sia partito dal riconoscimento di regioni russofone.

putin zar

Putin: le mosse dello zar

Per capire le motivazioni che hanno spinto Putin a intraprendere la più vasta operazione militare in Europa dalla Seconda Guerra Mondiale, bisogna provare a scavare nella sua mente. È chiaro, ormai, che lo zar abbia deciso di agire in nome dell’unità del popolo russo.

Nella sua mente sembra essersi formata un’idea distorta della realtà, lontana da quella che contraddistingue l’Ucraina, l’Europa e l’America. Un mondo dove a Kiev governano dei neonazisti, che minacciano militarmente la Russia attraverso l’appoggio americano. Secondo questa visione, quindi, l’Ucraina deve essere “denazificata“, ma anche demilitarizzata e riportata nel blocco giusto. L’ideologia sovietica che libera i popoli mondiali.

Inoltre, nella sua realtà tutto costituisce una battaglia da combattere. E tutto grida vendetta per recuperare quello status perduto con la sconfitta della Guerra Fredda. Eppure, le iniziative di Putin sono chiare a tutti da anni. Perché allora decidere di attaccare proprio adesso?

L’attacco dello zar Putin dopo due anni di pandemia

Potrebbe essere stata l’esperienza della pandemia che ci ha colpiti da due anni a questa parte. Chiuso in una fortezza isolata dal mondo, con la convinzione di dover adempiere a una missione.

All’inizio del 2020, Putin si era reso di fatto presidente a vita. Da allora può stravolgere le regole come più desidera, rendendosi onnipotente di fronte ad avversari interni ed esterni. Putin è la Russia. E la storia è la sua ossessione.

Il pericolo sono la Nato e l’Unione Europea, che ormai accerchiano sempre più il suo territorio russo. Ma la sua visione è anni luce lontana da quella degli altri, e non trova alternative.

Follia, pazzia e dispotismo sono i termini che gli vengono attribuiti da molti politici mondiali. Termini che accanto a un uomo che possiede una delle testate nucleari più potenti della Terra, di cui sarebbe pronto a usufruire, incutono non poca paura. “Chiunque provi a contrapporsi al nostro Paese deve sapere che la Russia risponderà immediatamente e avrà conseguenze mai viste”.

 

Leggi anche:

Rischiamo davvero una Terza Guerra Mondiale? E quali sarebbero le conseguenze per l’Italia?

NATO: che cos’è l’Alleanza Atlantica?

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *