Zac Posen
Moda

ZAC POSEN COMPIE OGGI 39 ANNI, BUON COMPLEANNO

Zac Posen, stilista di origini boema, compie oggi 39 anni. Gli auguri di MAM-e

Come accadde per Azzedine Alaïa, anche Zac Posen muove i suoi passi nel mondo della moda disegnando gli abiti per sua sorella.

Nato a New York il 24 ottobre 1980,  Zac cresce nel popolare quartiere di Soho. Lancia la sua eponima collezione nel 2001 non prima, però, di essersi diplomato alla Central Saint Martins University di Londra e aver lavorato nella sezione costume del Metropolitan Museum di New York.

Nel 2004 è stato premiato con il prestigioso riconoscimento “The Perry Ellis” per il womenswear, indetto dal CFDA.

Un anno dopo, nel 2015, le riviste Women’s Wear Dailys (WWD) e Variety Magazine, giudicano la sua performance come la migliore dell’anno, attribuendogli il premio “Designer of the years“.

Zac Posen dimostra un attaccamento alla femminilità provocante da lui sottolineata con una maestria artigianale che esplora, talvolta, tecniche avveniristiche.

Mame Moda Zac Posen compie oggi 38 anni, buon compleanno. Katie Holmes e Zac Posen
Zac Posen abbracciato all’amica Katie Holmes che indossa un suo abito

Altro tratto distintivo nella produzione dello stilista statunitense è lo studio architettonico delle forme unito all’alto pregio dei tessuti adoperati.

Basti pensare al magnifico abito realizzato per la serata di presentazione del MET Gala 2016 dal tema “Manus x Machina Fashion in an Age of Thecnology” che indagava sul connubio tra artigiano e tecnologia.

Il long dress indossato da Claire Danes, infatti, è stato realizzato in tessuto doppiato nel quale erano stati cuciti cavi di fibra ottica che si illuminavano al buio. La mise dell’attrice, per tale motivo, era la più attesa della serata. L’abito è stato realizzato grazie alla collaborazione tra lo stilista, Google e Made Whit Code.

L’agilità nel manipolare il tessuto gli ha consentito di catalizzare l’attenzione della stampa sul marchio; i suoi abiti, dunque, sono apprezzati da molte star di Hollywood che scelgono di indossare le sue creazioni in particolari occasioni.

Tra le sue clienti si citano nomi illustri come: Rihanna, Michelle Obama, Naomi Watts e Uma Thurman.

Zac Posen, il filantropo.

Tra le attività svolte dal designer di origine boema va sottolineato il suo sostegno alla comunità LGBTQIA, al St. Jude – in prima linea per debellare le malattie epidemiche – e al City Harvest – organizzazione di soccorso alimentare.

Zac Posen, inoltre, è anche Ambasciatore della Elizabeth Taylor AIDS Foundation.

Altri progetti firmati da Posen.

Nel 2014 firma la collezione di abiti da sposa “Truly Zac Posen” in collaborazione con il retail americano David’s Bridal disegnando una capsule collection di bridal dress low cost.

Nell’aprile del 2008 il designer statunitense ha creato una stretto una partnership con Target lanciando la limited edition Zac Posen for Target.

Dal maggio del 2018, inoltre, le hostess e gli stewart della compagnia Delta Air Lines indossano le uniformi disegnate appositamente dal designer.

Degna di nota è, infine, la collaborazione con MAC Cosmetics, nata inizialmente come una limited edition di rossetti e eyeshadow e confermata, nel 2016, come una vera collezione beauty da red carpet.

Posen, il cinema e l’editoria.

Nel 2017 viene trasmesso al TriBeCa Film Festival il documentario “House of Z” dedicato alla carriera di Zac. Il docufilm  è ora disponibile su Netflix.

Appassionato di cucina, lancia il primo progetto culinario con il ricettario intitolato “Cooking whit Zac“, acquistabile su Amazon o Barnes & Noble.

Scopri anche

Azzedine Alaïa , Naomi Campbell e le altre

Jewelry : The Body Transformed, la mostra al MET

La voce Azzedine Alaïa è consultabile sul Dizionario della Moda di MAM-e.it

Azzedine inizia a lavorare per Dior, ma l’esperienza dura appena cinque giorni. La Francia è in guerra contro gli indipendentisti algerini. e chi come lui viene da Maghreb non è affatto ben visto. Fa giusto in tempo ad incrociare Marlene Dietrich, che scende dalla sua auto, con delle gambe a dir poco perfette. Capisce che l’unica cosa che desidera realmente nella vita è vestire le donne. Conosce la marchesa di Mazan e la contessa di Blégiers, per le quali inizia a fare il baby sitter, appunto.”

READ MORE

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!