zelensky discorso
News

Zelensky nel suo ultimo discorso avverte: l’invasione russa dell’Ucraina è solo un inizio, ma dall’Occidente sono arrivate le armi

«Mostreremo agli occupanti che si avvicina il giorno in cui saranno costretti a lasciare l’Ucraina» così il presidente ucraino nel suo videomessaggio notturno

Zelensky discorso. Volodymyr Zelensky durante la notte ha registrato un videomessaggio per il 58esimo giorno di guerra. «L’invasione russa dell’Ucraina è solo un inizio» ha avvertito.

Il presidente ucraino ha, inoltre, affermato che i partner occidentali hanno finalmente iniziato a fornire a Kiev le armi di cui ha bisogno: «Siamo stati ascoltati finalmente e l’Ucraina sta ricevendo esattamente quello che abbiamo chiesto».

«Sappiamo per certo che con queste armi potremo salvare la vita di migliaia di persone. E saremo in grado di mostrare agli occupanti che si avvicina il giorno in cui saranno costretti a lasciare l’Ucraina».

Zelensky nel suo ultimo discorso: la Russia attaccherà altri Paesi

«L’invasione russa dell’Ucraina è solo un inizio» così Volodymyr Zelensky nel videomessaggio. «E i commenti di un alto comandante russo venerdì indicano che Mosca attaccherà anche altri paesi», ha avvertito il presidente ucraino nel suo ultimo discorso notturno.

«Questo conferma solo quello che ho detto molte volte: l’invasione russa dell’Ucraina era intesa solo come un inizio, poi vogliono catturare altri paesi» continua.

«Rustam Minnekayev, comandante ad interim del distretto militare centrale della Russia, ha detto venerdì che il nuovo obiettivo della Russia è quello di ottenere il controllo dell’Ucraina meridionale, dandole accesso alla Transnistria, una regione secessionista filorussa della Moldavia».

Zelensky: in Russia la vita umana non ha valore

«In Moldavia» prosegue Zelensky «la Russia ha sostenuto che i diritti dei russofoni sono stati violati».

«Anche se, ad essere onesti, il territorio in cui la Russia dovrebbe occuparsi dei diritti dei russofoni è la Russia stessa. Dove non c’è libertà di parola, non c’è libertà di scelta e il diritto al dissenso. Dove prospera la povertà e dove la vita umana non ha valore. Al punto che vengono da noi, vanno in guerra per rubare almeno qualcosa che assomigli a una vita normale».

«Sapete che prima parlavano del loro più grande sogno: vedere Parigi e morire. E il loro comportamento ora è semplicemente scioccante. Perché il loro sogno ora è quello di rubare il bagno e morire».

zelensky discorso

La preoccupazione della Moldavia dopo le dichiarazioni del comandante Minnekayev

La Moldavia ha espresso “profonda preoccupazione” dopo i commenti di Minnekayev e ha convocato l’ambasciatore russo.

«Queste dichiarazioni sono infondate e contraddicono la posizione della Federazione Russa che sostiene la sovranità e l’integrità territoriale della Repubblica di Moldova, all’interno dei suoi confini internazionalmente riconosciuti», ha detto il ministero degli Esteri della Moldavia in un comunicato.

In un incontro con l’ambasciatore russo Oleg Vasnetov, il ministero ha ribadito che «la Repubblica di Moldavia, in linea con la sua Costituzione, è uno stato neutrale e questo principio deve essere rispettato da tutti gli attori internazionali, compresa la Federazione Russa», ha continuato.

 

Editor: Vittoria Ferrari

 

Leggi anche:

9000 corpi in una fossa comune vicino a Mariupol. Mosca ammette 20000 morti

Accordi Regno Unito-India: investimenti militari e cooperazione commerciale anti Russi

Russia, l’oligarca Vagit Alekperov si dimette dalla guida del gigante petrolifero russo Lukoil

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.