Architettura,  Design

CASA DEPERO: LA CITTÀ UTOPICA

 

Disegni, progetti e documenti, la mostra La città utopica. Dalla metropoli futurista all’EUR42, a cura di Nicoletta Boschiero, alla Casa D’Arte Futurista Depero di Rovereto porta in scena la metropoli. Incipit dell’esposizione è la celebrazione dei cinquecento anni dalla pubblicazione del testo Utopia di Thomas More. L’opera scritta nel 1516 dall’umanista e politico inglese, descrive il viaggio immaginario di Raffaele Itlodeo (Raphael Hythlodaeus nell’originale) in una fittizia isola-regno, abitata da una società ideale.

La mostra, partendo dagli argomenti affrontati nel libro, in cui è espresso il sogno rinascimentale di una comunità pacifica e dominata dalla cultura, punta i riflettori sulla città. Concepita da molti architetti e artisti come luogo privilegiato della modernità, del futuro, della velocità e del movimento.

Le opere esposte al numero 38 di Via dei Portici, provenienti da importanti collezioni, come quella del MART, del Museo Civico Ala Ponzone di Cremona, dell’Archivio Luigi Saccenti, raccontano i sogni e le ambizioni dei progettisti che hanno puntato tutto su una nuova ideologia dell’abitare. Si va dalla metropoli immaginata da Antonio Sant’Elia alle tematiche e intuizioni futuriste di Tullio Crali e Quirino De Giorgio. Fino alle architetture razionali e di impianto utopico, di Angiolo Mazzoni e Adalberto Libera, il primo presente in mostra con alcuni edifici costruiti nelle città nuove dell’Agro Pontino; e il secondo nella grande realizzazione dell’EUR 42, per l’Esposizione Universale di Roma mai svoltasi.

Ad accompagnare disegni e progetti anche alcuni frammenti di Metropolis di Fritz Lang. Il film muto del 1927, considerato capolavoro del regista austriaco, modello di gran parte del cinema di fantascienza moderno, è oggi inserito nel progetto dell’UNESCO “Memoria del mondo per il valore culturale e tecnico”.

 

La Città Utopica. Dalla metropoli futurista all’EUR42
Dal 30 Aprile al 25 settembre 2016
Casa d’Arte Futurista Depero, Rovereto

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!