coma cose
Musica,  Spettacolo

Coma Cose: chi sono, carriera, canzoni e il singolo di Sanremo 2021

L’indie-rap dei Coma Cose sbarca a Sanremo: chi sono e da dove vengono

Chi sono i Coma Cose? Il loro è solo uno dei tanti nomi che ha stupito l’affezionato pubblico di Sanremo. I due, infatti, fanno parte dei 26 Big annunciati da Amadeus per l’edizione 2021 del Festival. Di certo i Coma Cose sono artisti irrituali per questo tipo di manifestazioni. Per questo la loro presenza è un ottimo segno e per questo è necessario capirne un po’ di più. Ecco qualche informazione.

Chi sono i Coma Cose? Nomi, carriera, canzoni

Coma_Cose è il nome del duo indie-rap formato da Fausto Zanardelli, in arte Fausto Lama, e Francesca Mesiano, in arte California. Il progetto Coma Cose nasce a cavallo tra il 2016 e il 2017, con i due che lasciano il loro lavoro per seguire la musica. Zanardelli, in realtà, non è proprio un outsider, avendo già pubblicato quattro dischi con lo pseudonimo di Edipo e avendo lavorato con Universal. Anche California non è estranea alla musica, con esperienza da DJ.

Coma Cose però nasce come qualcosa di assolutamente nuovo e mai sentito prima. Anche a questo si deve la loro rapida ascesa. Il primo EP risale all’ottobre 2017 e si tratta di Inverno Ticinese: un piccolo gioiello che contiene già tutta l’originalità della poetica e dello stile Coma Cose, un mix tra l’indie-pop e il rap più stravagante. Le tracce sono tre: Anima Latina, French Fries e Pakistan. Prima di Inverno Ticinese, erano venuti i singoli Cannibalismo, Golgota, Deserto e Jugoslavia.

Seguiranno invece Post Concerto e Nudo Integrale nel 2018, e poi Via Gola, ad anticipare il primo album: Hype Aura, uscito nel 2019.

Le novità e i giochi di parole: lo stile

Lo stile dei Coma Cose è caratterizzato da delle sonorità tutto sommato pop, che tuttavia si servono della composizione in rima e ritmata tipiche della musica rap. I testi, invece, vengono dalla cultura indie: fortemente ironici, pieni di riferimenti geografici e citazioni, sono legati alla sfera sociale urbana. In particolare i Coma Cose eleggono a loro città, anche artistica, Milano, di cui raccontano i locali e i parcheggi, i bar, i mezzi pubblici, i supermercati, i navigli, la nebbia (o meglio “la scighera”).

coma cose
Da sinistra a destra: California e Fausto Lama, i Coma_Cose

Soprattutto i giochi di parole, costruiti sulle rime, sulle assonanze e sulle consonanze linguistiche, sono la vera cifra ricorrente del loro stile. Non è difficile imbattersi in versi come: “Quasi inciampo sopra una bottiglia / apro una Porta Genova senza maniglia” (Post Concerto), oppure “Strozzo una Corona col limone / sennò poi ti racconta ciò che ho fatto” (Mancarsi); o ancora “Karma Karma dopo la tempesta / solo noi sappiamo quanto abbiamo corso / Gianna Gianna aveva un coccodrillo / sopra la maglietta che paga lo sponsor” (Jugoslavia).

I Coma Cose a Sanremo: la canzone Fiamme negli occhi, testo e significato

Annunciata la loro partecipazione al Festival di Sanremo 2021 con la canzone Fiamme negli occhi. Tuttavia, trattandosi di un inedito per il Festival, non è ancora possibile ascoltare il brano, di cui ancora non si conosce nemmeno il testo.

Siamo sicuri, però, che i Coma_Cose ci stupiranno. Come sempre. (Per trovare sui social i Coma_Cose vedi il profilo Instagram).

I cantanti di Sanremo 2021 – La lista dei 26 BIG e delle canzoni in gara

Ecco di seguito la lista completa dei 26 Big in gara al Festival di Sanremo 2021 con le relative canzoni.

  • Francesco Renga – “Quando trovo te”
  • Coma_Cose – “Fiamme negli occhi”
  • Gaia – “Cuore amaro”
  • Irama – “La genesi del tuo colore”
  • Fulminacci – “Santa Marinella”
  • Madame – “Voce”
  • Willie Peyote – “Mai dire mai (La locoura)”
  • Orietta Berti – “Quando ti sei innamorato”
  • Ermal Meta – “Un milione di cose da dirti”
  • Fasma – “Parlami”
  • Arisa – “Potevi fare di più”
  • Gio Evan – “Arnica”
  • Maneskin – “Zitti e buoni”
  • Malika Ayane – “Ti piaci così”
  • Aiello – “Ora”
  • Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band – “Il farmacista”
  • Ghemon – “Momento perfetto”
  • La rappresentante di lista – “Amare”
  • Noemi – “Glicin”
  • Random – “Torno a te”
  • Colapesce e Dimartino – “Musica leggerissima”
  • Annalisa – “Dieci”
  • Bugo – “E invece sì”
  • Lo Stato Sociale – “Combat pop”
  • Extraliscio feat. Davide Toffolo – “Bianca luce nera”
  • Francesca Michielin e Fedez – “Chiamami per nome”

Leggi anche:

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *