museo della moda milano
Moda

Museo della Moda a Milano, a che punto siamo?

I big della moda sono d’accordo: è il momento di agire!

Del Museo della Moda a Milano si era discusso ai tempi dell’assessorato di Stefano Boeri nel 2012 in occasione del lascito della collezione di Anna Piaggi, circa 350 abiti unici, che avrebbero dovuto costituire il “cuore” Museo. Poi, il sindaco Sala, in un’esclusiva intervista su MAM-e.it, manifesta la sua intenzione di sviluppare con soggetti privati il museo della moda da tempo annunciato ma mai realizzato. Anche Carlo Capasa è d’accordo. Il Museo della Moda si può fare! Ma ancora nulla.

Anna Piaggi
Anna Piaggi, foto di Marco Glaviano

Con l’aumento dei contagi e la crescente diffusione della variante Omicron, la settimana della moda inizia in un momento difficile. Giorgio Armani e Brunello Cucinelli fanno dietro-front, ma questo non ferma la Camera della Moda: “la Fashion Week si farà (anche con il COVID)”, afferma Carlo Capasa.

Segui su MAM-e.it tutti gli aggiornamenti in diretta della fashion week men’s 2022: Prima giornata della Milano Fashion Week Uomo 2022/23: si parte con Zegna e Dsquared2

carlo capasa
Carlo Capasa

Il Museo della Moda oggi

Nonostante l’incertezza degli ultimi giorni, ho sentito il dovere di fare un giro di orizzonte sul tema Museo della Moda. Sia da Carlo Capasa, l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi, l’assessora con delega alla moda Alessia Cappello, ma anche Vanni, il capo di gabinetto di Beppe Sala, ed il presidente di Fondazione Fiera Milano Enrico Pazzali, sono arrivati pareri positivi sul progetto.

Approfittando dei riscontri positivi di questi importanti personaggi, la domanda sorge spontanea: cosa si aspetta ad aprire un tavolo di discussione per portare avanti il progetto del Museo della Moda a Milano?

Io, in quanto editore della più grande Enciclopedia della Moda in italiano, inglese e cinese, sento il dovere di spingere questo progetto per il quale stiamo lavorando dal 2015.

Rinnovo quindi l’invito al tutto il parterre di persone che orbitano nel settore moda a riprender un percorso troppo lungo e non giusto per una citta centrale della moda come Milano

Leggi anche:

Carlo Capasa: la moda valorizza l’Italia ma a Milano manca ancora un Museo della Moda

Chanel dona il museo della moda a Parigi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *