Moda

Runway360, ecco come sarà la New York Fashion Week 2020

La grande sfida è il digitale. Non chiamatela New York Fashion Week ma Runway360

La New York Fashion Week 2020 di settembre presenta il format digitale Runway360. La moda vista con un grandangolo, tra eventi (digitali), presentazioni e supporto alle vendite post show.

L’eterna lotta tra il digitale e il reale. L’emozione di uno spettacolo dal vivo e la realtà aumentata che per quanto possa essere eccitante, dimostra di avere ancora tanti limiti da superare. Eccezion fatta, però, per la collezione Epilogue di Gucci e la Cruise Dior 2021 (rispettivamente hanno ottenuto 35 milioni e 16 milioni di visualizzazioni) che hanno dimostrato la malleabilità del web.

La digital Fashion Week settembre 2020 metterà sotto la lente di ingrandimento i limiti di New York?

Il calendario diramato dal CFDA – Council Of Fashion Designer of America, mette sotto l’occhio di bue la sofferente stagione che sta attraversando la moda a stelle e strisce (di certo non supportata da una buona fama visto le deludenti stagioni). Solo tre giorni, dal 14 al 16 settembre, con l’assenza di grandi nomi di rilievo che, negli ultimi anni, hanno faticosamente fatto brillare la schedule U.S.A. Dopotutto chi salirebbe sul carro del vinto? Con Tom Ford, infatti, si è registrata una perdita d’immagine considerevole, tanto che è lo stesso presidente a presentare la sua collezione autunno/inverno 2020-21 a Los Angeles.

Tom Ford, presidente dei CFDA

Runway360: il guanto di sfida al distanziamento sociale

Gli Stati Uniti si trovano in piena pandemia da Coronavirus. Assieme all’America Latina, infatti, detiene il doloroso record di contagi. Colpa, forse, della cattiva gestione dell’emergenza sanitaria di Donal Trump e Bolsonaro, entrambi presidenti rispettivamente degli Stati Uniti e del Brasile. Proprio su Trump, nelle ultime ore, si è abbattuta una nuova tempesta, il ciclone Mary (la nipote non prediletta di Donald ndr). La simpatica nipotina, infatti, lo ha definito bipolare e narcisista nell’ultimo romanzo da lei scritto, intitolato “To much and Never Enough” (come se non si fosse capito).

C’è una parte di America, però, produttiva e concreta. È quella che risvolta le maniche della camicia e accetta una nuova sfida.

Siamo fieri di difendere il talento dei nostri membri e del comparto. Runway360 è più di una risposta alla distanza sociale e ai viaggi limitati. Questo tempo di trasformazione nella moda richiede strumenti di business innovativi”, dichiara Steven Kolb, presidente e ceo dell’associazione del Cfda. “La piattaforma digitale aiuterà i designer ad affrontare le esigenze a breve termine causate da Covid-19 e supporterà il mercato del futuro, compresi i live fashion shows”. Insomma, forse l’ultima partita si gioca proprio via web, sui social. E intanto la community cresce e fa quadrato per sostenere la nuova era della moda, iniziata ufficialmente il 1° gennaio 2020.

Covid-19 ferma i Fashion Awards 2020.

Accade che New York sta dimostrando, al mondo intero, la sua debolezza. Di recente abbiamo raccontato della grave crisi che sta colpendo il settore moda, da Neiman Marcus alla bancarotta di Brook Brother. Ma la lista di grandi nomi costretti a chiudere è veramente lunga: la Grande Mela è con l’acqua alla gola. A dar man forte è, certamente, la rinviata edizione dei Fashion Awards 2020: la serata evento che premia le personalità della moda (o legate ad essa) che si sono contraddistinte lungo tutto l’anno solare. “In questo momento di sfide e cambiamenti senza precedenti per il nostro settore, riteniamo fortemente che sia importante riconoscere i nominati che rappresentano il meglio della creatività della moda“, dichiara Tom Ford, Presidente del CFDA. “Non vediamo l’ora di tornare a una celebrazione di persona in onore dell’industria della moda americana nel 2021.

La votazione online, terminata il 27 luglio, darà atto del suo esito il prossimo 14 settembre, giorno di apertura della New York Fashion Week 2020.

 

Leggi anche

Kansai Yamamoto, scomparso lo stilista amico di Bowie

Armani e Yoox uniti per la “Next Era” della distribuzione

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *