usa variante omicron
NEWS

Usa, variante Omicron dominante con il 73% sui nuovi casi: oggi Biden parlerà alla nazione

Negli Usa prende piede la variante Omicron: probabili nuove strette

Usa: la variante Omicron rappresenta ormai i tre quarti dei contagi totali negli Stati Uniti. Lo affermano i Centers for Disease Control and Prevention, che parlano del 73% di incidenza della nuova variante su tutti i contagi nazionali.

Le statistiche mostrano un incremento dei casi Covid, pari al +12,6% rispetto alla scorsa settimana. Il timore è che la situazione possa degenerare durante le vacanze natalizie e che siano necessarie misure ancora più drastiche. Gli stati più colpiti da Omicron sono Washington, Oregon e Idaho al Nord. Mentre al Sud, Florida, Georgia e Alabama, che hanno sfiorato il 95% dei casi.

In Texas si è registrata la prima vittima dovuta a Omicron. Si tratta di un uomo tra i 50 e i 60 anni, non vaccinato e con patologie pregresse.

Usa: Biden parlerà della variante Omicron

Per il momento si esclude il lockdown, ma il Presidente Joe Biden oggi parlerà ai cittadini americani alla luce dei nuovi numeri sulla pandemia. Probabilmente manterrà la linea della vaccinazione a oltranza, con ulteriori appelli alla popolazione a completare il ciclo vaccinale.

Nel frattempo, negli ultimi giorni sui social ha esortato i cittadini a mantenere le buone pratiche, come indossare la mascherina. Ha anche avvertito: “Se sei un adulto che ha scelto di non vaccinarsi, hai davanti a te un inverno estremamente difficile per la tua famiglia e la tua comunità”.

La Casa Bianca si è trovata molto sotto stress dopo che un membro dello staff di Biden è risultato positivo al Covid. Il Presidente ha effettuato un test nell’immediato, da cui è risultato negativo. A renderlo noto è stata la portavoce Jen Psaki. La persona risultata positiva aveva viaggiato per circa mezz’ora con Biden a bordo dell’Air Force One venerdì scorso, in occasione di uno spostamento dal South Carolina a Filadelfia.

La posizione di Anthony Fauci

La velocità di diffusione di Omicron ha superato di gran lunga le previsioni degli esperti. Solo la scorsa settimana si ipotizzava che potessero essere necessarie diverse settimane prima che la variante dominasse nei nuovi casi Covid.

Anthony Fauci ha avvertito che con l’avvicinarsi della stagione invernale si incontreranno momenti sempre più difficili della pandemia. Inoltre, secondo l’immunologo non è necessario che gli Usa vietino ai viaggiatori stranieri di entrare nel Paese perché la diffusione di Omicron è già piuttosto alta.

usa variante omicron

«Io penso – ha detto – che quando arrivi a un punto in cui c’è già abbastanza virus nel Paese, non abbia senso cercare di tenere fuori qualcuno. I turisti potrebbero essere meno infetti di noi». Fauci ritiene, inoltre, che le restrizioni agli otto Paesi africani siano servite a «guadagnare tempo», affinché gli Stati Uniti capissero come reagire. Ma ha comunque rassicurato che presto il blocco a questi Paesi verrà rimosso.

Usa: a causa della variante Omicron potrebbe saltare il Capodanno a Times Square

Di fronte all’attuale situazione, sembra essere a rischio la festa di Capodanno a Times Square, confermata poco più di un mese fa. Bill de Blasio, sindaco di New York, ha fatto sapere che prenderà un decisione in merito entro il giorno di Natale.

«Stiamo lavorando a stretto contatto – ha detto – con coloro che sponsorizzano l’evento, per capire qual è il migliore modo di procedere».

 

Leggi anche:

Usa, il maxi piano di Biden per la società è a rischio per un voto: arriva il no del Dem Manchin

Usa: Trump si ricandida nel 2024? La sua posizione politica oggi, tra i due dossier che lo coinvolgono

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.