zayn grammy
Musica,  Spettacolo

Zayn Malik contro i Grammy: “senza i regali, niente nomination”

Zayn Malik, ex membro degli One Direction, si scaglia contro i Grammy Awards accusandoli di corruzione

Zayn Malik, ex membro della boyband One Direction, non si tira indietro dal contestare i Grammy Awards. Il cantante ha si è infatti rivolto a Twitter ieri, 9 marzo, esprimendo il suo disappunto nelle modalità di selezione della Recording Academy.

Zayn Malik contro i Grammy Awards: “se non mandi regali, non ti prendono in considerazione”

Zayn Malik non è estraneo alle polemiche. Sin da quando ha lasciato per primo gli One Direction, infatti, ha sempre fatto molto parlare di sé. Nel 2017, ad esempio, il video di Still Got Time ha ricevuto diverse critiche poiché mostrava il cantante tra droga, alcol ed effusioni spinte in pubblico. L’anno scorso, invece, è stato al centro dell’attenzione in quanto l’unico ex membro degli One Direction a non commemorare i 10 anni di carriera della band.

Oggi, però, Zayn si ritrova nell’occhio del ciclone per un Tweet che non può essere equivocato. La sua contestazione è rivolta ai Grammy Awards, la cui cerimonia di premiazione si terrà il 14 marzo. “F— i Grammy e tutti i loro associati,” ha scritto il cantante. “A meno che tu non stringa mani e mandi regali, non sei preso in considerazione per una nomination. Il prossimo anno vi manderò un cesto di dolci.” Parole molto dure e che lasciano ben poco spazio all’interpretazione. Arrivano tuttavia molto tardi, a poco meno di una settimana dalla premiazione e addirittura ben quattro mesi dopo l’annuncio delle nomination.

zayn grammy
Zayn

In molti, nei commenti, hanno voluto vederci una frecciatina all’ex compagno di band Harry Styles. Quest’ultimo, infatti, quest’anno ha ben tre nomination ai Grammy e si esibirà nella lineup ufficiale. Styles stesso, l’anno scorso, ha fatto una battuta alle spese di Zayn sul palco di Saturday Night Live. Forse è proprio per questo che si pensa si tratti proprio di un tweet rivolto al cantante di Watermelon Sugar. “Il mio Tweet non era personale,” spiega in un post successivo. “Ma era riguardo la necessità di inclusione la mancanza di trasparenza nel processo delle nomination e lo spazio che crea e permette favoritismi, razzismo e politiche di networking che influenzano il processo di voto.”

I Grammy sono davvero corrottti?

Non è il primo artista che si esprime il suo disappunto con i Grammy. Qualche mese fa, infatti, The Weeknd li definì “corrotti” senza mezzi termini, mentre Halsey li accusò di ricevere “mazzette”. La risposta, allora, è arrivata direttamente da Harvey Mason Jr., capo della Recording Academy, il quale ha espresso la sua solidarietà per The Weeknd ma, allo stesso tempo, ha spiegato che ogni anno arrivano più candidature di quante siano le nomination. Sempre più artisti di tutti i campi, inoltre, si stanno sollevando contro i maggiori premi. Basti pensare alla denuncia Time’s Up per i Golden Globes, o le richieste a gran voce nate l’anno scorso di modificare la commissione degli Oscar perché includa più donne e più persone non bianche. Che le accuse verso i Grammy siano vere o false, comunque, per quest’anno Zayn non avrebbe avuto comunque materiale per essere nominato.

Il singolo Better è infatti uscito il 25 settembre 2020, mentre l’album Nobody Is Listening è stato pubblicato a gennaio 2021. Entrambi erano fuori i tempi massimi per la candidatura, poiché il periodo valido andava dal 1 settembre 2019 al 31 agosto 2020. È anche vero che Zayn non ha un buon rapporto con la Recording Academy da sempre, a partire dalle zero nomination per la band One Direction (Harry Styles, inoltre, è l’unico che ne ha ricevute da solista, poiché anche Niall Horan, Louis Tomlinson e Liam Payne non sono stati considerati). Nel 2017, infatti, non ricevette una nomination per la categoria di Migliore Nuovo Artista a causa del suo successo planetario con gli One Direction e, nel 2018, la nomination per la collaborazione con Taylor Swift, I Don’t Wanna Live Forever, è andata solo a Swift, Jack Antonoff e Sam Dew.

 

Leggi anche:

Zayn Malik ritratto da Gigi Hadid per Versus Versace

Grammy Awards 2021: dove vederlo in Italia e la lineup completa

Grammy Awards 2021, ecco le nominations

 

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.