bonus mobilità
NEWS

Bonus mobilità per bici e monopattini fino a 750 euro: cos’è e come si ottiene

Come si ottiene il bonus mobilità per bici e monopattini – Sul tavolo proposta per agevolazioni su acquisti di auto elettriche

Bonus mobilità: cos’è e come si ottiene. La politica italiana è al momento attenta al sostegno dell’economia. Una delle ultime iniziative in questo senso è volta ad incentivare le persone che orientano i propri acquisti verso la mobilità green ed ecosostenibile.

Il bonus mobilità, infatti, riguarda gli acquisti di monopattini o biciclette elettriche, biciclette classiche, abbonamenti al trasporto pubblico e servizi di mobilità elettrica in condivisione effettuati nel periodo dal 1° agosto al 31 dicembre 2020.

I contributi previsti arrivano ad un massimo di 750 euro a persona. A stabilirlo è il decreto del Ministero dell’Economia del 21 settembre 2021, pubblicato il 29 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale.

bonus mobilità

In cosa consiste il bonus mobilità

Il bonus mobilità per bici e monopattini è una delle misure adottate dal governo per sostenere il lavoro e l’economia, in connessione con la crisi per il Covid-19. Al suo interno rientrano anche gli acquisti correlati alla rottamazione in concomitanza con l’acquisto di un veicolo con emissioni CO2 comprese da 0 e 110 g/km.

Il credito d’imposta è riconosciuto per un massimo di 750 euro e viene utilizzato entro tre anni a decorrere dall’anno 2020. Per beneficiare di questo bonus sarà necessario fare richiesta tramite la propria dichiarazione dei redditi per gli importi maturati nel 2020.

I controlli sono ovviamente molto elevati. Se si evidenzieranno degli illeciti, si procederà con il recupero dell’importo assegnato in maniera non corretta.

Bonus mobilità: sul tavolo la proposta per acquisto di auto elettriche

Sul tavolo sembra profilarsi anche un’agevolazione per l’acquisto di auto elettriche. La proposta arriva dal deputato M5S Giuseppe Chiazzese, che ha a cuore la transizione verso i motori elettrici. La sua idea è di aumentare la produzione e la vendita dei veicoli a zero emissioni, che sono molto costosi al momento.

bonus mobilità

La proposta consiste in un contributo statale cui venga aggiunto uno sconto minimo garantito che il concessionario avrà l’obbligo di applicare su ogni mezzo. In questo modo, si abbatterebbe la somma iniziale d’anticipo di spesa per l’acquisto.

Quindi, per chi acquista una vettura con emissioni inferiori a 10 g/km di Co2, si garantirebbe un contributo di 8 mila euro, in aggiunta a 2 mila euro di sconto minimo obbligatorio del venditore.

Questa proposta passerà all’esame del Senato, dove si sta elaborando la nuova Legge di Bilancio 2022.

 

Leggi anche:

Bonus Renzi 100 euro: con la riforma Irpef verrà abolito nel 2022, ma è una buona notizia per le buste paga

Bonus natalizio: come si ottiene sino a 1400 euro di spesa

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *