Coronavirus 27 aprile
News

CORONAVIRUS 26 APRILE – BENE IL TREND

CORONAVIRUS – IL BOLLETTINO DI OGGI 26 APRILE

CONTAGI   106103       +256           IERI(-680)

GUARITI    64928       +1808        IERI(+2622)

DECESSI    26644        +260         IERI(+415)

 

EMERGENZA CORONAVIRUS 26 APRILE

OSPEDALE    21372      -161             IERI(-535)

TERAPIA INTENSIVA  2009   -93    IERI (-71)

ISOLAMENTO A CASA   82722

Confronto tra i dati di oggi e di ieri – ultimissime coronavirus del 26 aprile

Il numero dei nuovi contagiati oggi è di +260 mentre ieri era stato di -680.

I guariti nelle 24 ore sono diminuiti, +1808  unità rispetto al dato di ieri (+2622), oggi ci sono state 814 persone in meno ad essere guarite dall’infezione.

I deceduti diminuiscono invece di 155 unità. Ieri infatti il bollettino evidenziava +415 decessi contro i +260 di oggi.

Il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva è anche oggi in negativo. Sono infatti in totale 2009, 93 in meno rispetto a ieri.

CORONAVIRUS 26 APRILE: BOLLETTINO DELLA LOMBARDIA

  • contagiati          72889     (+920)        IERI (+713)
  • dimessi              47062     (+890)        IERI (+790)
  • ricoverati           8481     (-8)               IERI (-302)
  • terapia intensiva    706    (-18)         IERI (-32)
  • deceduti             13325    (+56)         IERI (+163)

I DATI DI IERI DELLA LOMBARDIA

Sono 71968 le persone che sono risultate positive al coronavirus in Lombardia dall’inizio dell’epidemia. Rispetto al giorno precedente, ieri, sono aumentati di +713 casi mentre venerdì  erano stati +1091.

Delle persone che hanno contratto il virus, 13269 sono decedute. Ieri l’incremento è stato di +163 mentre venerdì di +166. 46172 sono invece le persone dimesse, con un incremento nella giornata di ieri di +790.

Continuano a diminuire i ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive. Il calo dei ricoveri è costante da 21 giorni, ieri il calo è stato di –302 arrivando alla cifra di 8489. I ricoverati in terapia intensiva scendono a 724 con un calo di –32.

VACCINO, MESI INVERNALI E LA POSSIBILITÀ DI UN NUOVO LOCKDOWN – ROBERTO BURIONI

Il virologo Roberto Burioni ha commentato la situazione che il nostro paese sta vivendo tramite un video. Per quanto riguarda lo sviluppo del vaccino, sarà molto più facile produrlo se le persone guarite hanno una buona immunità, in caso contrario la ricerca del vaccino sarà senz’altro più lunga e difficile. Ha poi constatato che anche il coronavirus, come molti altri virus, rallenta durante i mesi estivi. È però ragionevole pensare che con l’arrivo del freddo questo possa ripartire con una nuova energia.

Quando e se mai si verificherà un ritorno è fondamentale agire immediatamente con dei lockdown su zone ristrette perché, come abbiamo avuto modo di vedere in questa prima ondata, il ritardo può essere fatale.

LEGGI ANCHE:

CORONAVIRUS 25 ARPILE – DATI NAZIONALI. MIGLIORA LA LOMBARDIA 

EMERGENZA CORONAVIRUS: SOLARELIT SANIFICAZIONE E RICONVERSIONE

GLI EFFETTI COLLATERALI DEL LOCKDOWN SU PSICHE E CORPO

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *