Arte

Il mercato dell’arte nel 2021: anno record, tra Basquiat e Van Gogh

Il mercato dell’arte nel 2021: anno record, tra Basquiat e Van Gogh

Il mercato dell’arte ha battuto molti record nel corso dell’anno appena passato. Ancora non si riesce a quantificare esattamente la cifra che ha fruttato. Le operazioni private e pubbliche sono state migliaia, tra aste e record, in cui vediamo nomi come Basquiat e Van Gogh. Nonostante l’anno appena passato fosse il secondo anno di pandemia, sono ritornati gli eventi in presenza, almeno in parte, rispettando le regole. Gli esperti dicono che non si era mai visto niente del genere, che si trattasse di arte contemporanea, moderna o antica.

I record del mercato dell’arte nel 2021

Il Guardian, famoso giornale inglese, riporta i risultati strabiliati di due settimane di aste a novembre a New York. Le case d’asta hanno venduto opere con il valore totale di 2,2 miliardi di euro. Tra queste troviamo quattro quadri di Van Gogh che ammontano a 150 milioni complessivi.

Come non menzionare inoltre la storica vendita de “Ritratto di giovane” attribuito al pennello di Sandro Botticelli. E’ stato aggiudicato al martello per gli 80 milioni di dollari, preventivati dagli esperti di dipartimento di Sotheby’s(66 milioni di euro), un record per il maestro rinascimentale, che con le commissioni è salito a 92.184.000 dollari, diventando il secondo dipinto antico più costoso aggiudicato in un’asta.

Sempre a novembre, alcuni capolavori di Andy Warhol, Jackson Pollock e Mark Rotho, appartenenti alla Macklowe Collection, sono stati venduti per un equivalente di 600 milioni.

A maggio 2021 invece, il mercato dell’arte ha visto un altro record infrangersi. Il dipinto ‘In this case’ di Jean-Michel Basquiat è stato venduto ad un altro proprietario per 82 milioni di euro.

record
‘In this case’ Jean-Michel Basquiat

Altri record del mercato dell’arte nel 2021

Nel dicembre scorso invece, persino una statua romana di Afrodite risalente al primo o secondo secolo d.C. è stata ceduta a un anonimo acquirente a New York per 22,1 milioni di euro. Nell’ultimo passaggio di proprietà questa statua non valeva neanche 3 milioni.

Banksy invece, l’artista misterioso, continua a battere tutti i record del mercato dell’arte, ance nel 2021. Per tutti i record che ha battuto durante il corso dell’anno, si è iniziato a parlare di ‘bolla’ nel mercato dell’arte.

“Il pubblico coinvolto è il più grande mai visto. In 277 anni di storia non abbiamo mai fatto così tanti affari, anche perché c’è stato tantissimo materiale di eccelso valore che è finito sul mercato quest’anno”. Così si è espresso Charles Stewart, della casa d’aste Sotheby’s. Questa casa d’arte nel 2021 ha sfondato la soglia del miliardo per un affare nel 2021.

‘Love is in the bin’ Bansky

Le motivazioni per i record del mercato dell’arte nel 2021

Sempre secondo il Guardian, il rialzo del mercato dell’arte nel 2021 non è dovuto solo ad un fattore e tantomeno si spiega da solo. Con la pandemia di Coronavirus, gli artisti e i collezionisti si sono sentiti più ispirati sia a produrre che a investire nel mercato dell’arte. Inoltre, il mercato dell’arte è considerato un investimento solido, sicuro, non una bolla che sta per esplodere.

Non possiamo dimenticarci di menzionare l’internet e il web, e la tecnologia in generale, che hanno contribuito alla circolazione e produzione d’arte durante tutto il corso dell’anno. Infatti, i più giovani, sono interessati al mondo dell’arte digitale. In particolare, sta prendendo sempre più piede tra i ragazzi il mondo degli NFT.

Acronimo di Non-Fungible Token, sono vere e proprie opere d’arte, non oggetti fisici come sculture e quadri ma opere virtuali. Mike “Beeple” Winkelmann è uno degli artisti e produttori di NFT più seguito al mondo. A marzo 2021 una sua opera è stata venduta per 61 milioni di euro, eleggendolo così tra i tre artisti viventi di maggior valore.

‘Everydays: the First 5,000 Days’ di Mike “Beeple” Winkelmann

Leggi anche:

Crypto Arte, la prima mostra NFT in Italia grazie a Xiaomi

Banksy a Milano, apre il 3 dicembre la nuova mostra

Milano classificata tra le 10 città d’arte da vedere nel mondo

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *