Musica,  Spettacolo

PINK FLOYD: ARRIVA A LONDRA LA MOSTRA SUL GRUPPO ROCK

Nuovi dettagli sulla mostra dedicata ai Pink Floyd, che vedrà la sua apertura nel 2017 al Victoria and Albert Museum di Londra

Sono sempre più comuni le mostre “ibride”, in cui ricordi, cimeli e fotografie delle leggende del rock vengono esposte in un ordinato percorso museale: sta succedendo con la mostra David Bowie is’, ancora ammirabile al MAMBO di Bologna, ora è il turno dei Pink Floyd con The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains’, che sbarcherà al ‘Victoria and Albert Museum’ la prossima primavera. Il celebre museo londinese, che ospita eccellenze del design britannico e dell’arte europea e mondiale, darà così spazio alla storia di una band che con le sue sperimentazioni sonore, i live straordinari e i brani più celebri ha contribuito a cambiare per sempre la storia del rock. Tutto partirà ovviamente dalle immagini. La maggior parte delle copertine dei Pink Floyd sono dei veri e propri capolavori artistici, che se non fossero stati predestinati al vinile e al cd avrebbero senz’altro avuto il loro luogo d’elezione in una bacheca e in una mostra: si pensi ad esempio al contorto e affascinante design di ‘Ummagumma’ (una mise en abyme falsata che ritrae i componenti del gruppo), al gusto camp di quella di ‘Atom Heart Mother’, fino all’apocalittica di ‘Animals’ e all’iconica di ‘The Dark Side of the Moon’: tutte disegnate dallo storico collaboratore del gruppo e di tante altre band: Storm Thorgerson, un genio del design, capace di creare forme nello stesso tempo psichedeliche e angoscianti, comiche e aberranti, essenziali e contorte.

L’esposizione  presenterà uno show di laser e più di 350 oggetti legati alla storia del gruppo: strumenti, testi di canzone scritti a mano, poster, schizzi e disegni psichedelici, raccolti anche grazie all’attiva collaborazione dei membri del gruppo. Molta importanza verrà data ai filmati inediti dei live: così l’organizzatrice della mostra, Victoria Broackes, parla del gruppo di Roger Waters e del loro avanguardistico show ‘The games for May’ , uno dei primi della loro carriera, ospitato al Queen Elizabeth Hall: “Così come ha sbalordito il pubblico, quella performance ha alzato le aspettative riguardo a tutti i concerti rock […] E’ stata un punto di svolta per la band e ancora di più per la musica rock in generale“.

La mostra ‘Their Mortal Remainsaprirà il prossimo 13 maggio per chiudere i battenti (a scanso di possibili rinvii, dato il probabile grande successo dell’iniziativa) il 1 ottobre 2017.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!