politico.eu draghi
NEWS

Politico.eu: “Mario Draghi è la persona più potente d’Europa e potrebbe tirare fuori l’Italia da 20 anni di crisi economica”

Nella classifica di Politico.eu Mario Draghi è la persona più potente d’Europa

Nella classifica annuale delle persone più influenti del Continente realizzata da Politico.eu, Mario Draghi è “la persona più potente d’Europa”. Sull’autorevole sito si legge che “gli Italiani non sono abituati a vedere i loro primi ministri restare a lungo, ma molti sperano che questa sia l’eccezione”.

Da ex capo della Banca Centrale, infatti, Mario Draghi si sta dimostrando una figura di grande importanza per l’Italia. Ha dato una mano alla politica nazionale, mantenendo il Paese in equilibrio durante il tentativo di uscire dalla pandemia.

Politico.eu: Draghi ottimo leader europeo

Politico ha tracciato in maniera quanto più completa il profilo di Draghi, rimandando anche all’inizio della sua importante carriera di economista. Si legge, infatti, che la perdita di entrambi i genitori in adolescenza l’ha costretto ad adattarsi presto all’età adulta.

E così, dopo un’ottima carriera accademica, Draghi ha fatto esperienza di incarichi alla Banca Mondiale, al Tesoro Italiano, alla Banca d’Italia e alla BCE. Nel 2012 riuscì a mantenere la sua promessa di salvare l’euro, stabilizzando i mercati finanziari durante la crisi del debito.

politico.eu draghi

Politico sottolinea anche la sua non appartenenza ad alcun partito. Inoltre, si ritiene Draghi un leader che, dopo la Brexit, è riuscito ad elevarsi in qualità di terzo attore al fianco di Parigi e Berlino. L’Italia è infatti riuscita a ritagliarsi uno spazio di Paese guida all’interno degli affari europei. Sarà da valutare la futura alleanza di lavoro con Emmanuel Macron e il nuovo cancelliere tedesco Olaf Scholz, successore di Angela Merkel. Questo trio potrebbe avere la capacità di cambiare radicalmente il percorso dell’Europa.

Politico.eu sottolinea le possibili difficoltà per Draghi

Anche il Financial Times è tornato a parlare di Draghi, che già quest’estate aveva definito come “l’unico in grado di mettere in piedi un governo che funziona”. Ora il giudizio riguarda l’ipotesi di vedere il Premier al Colle. “La prospettiva – si legge sul quotidiano economico – che Draghi si faccia da parte come primo ministro per assumere la presidenza minaccia di far precipitare il Paese nell’instabilità politica”.

Anche Politico non nasconde le possibili difficoltà. Il successo di Draghi non è per niente garantito, dal momento che in qualità di outsider politico si trova al di fuori delle grandi famiglie politiche europee e rimane escluso dai loro incontri pre-vertice.

La prossima sfida sarà utilizzare in maniera intelligente i fondi in arrivo dalla NextGenerationEU. L’Italia è il destinatario della più grande tranche dei soldi stanziati dalla Commissione Europea. Se Draghi sarà in grado di sfruttarli al meglio, potrebbe essere riconosciuto come colui che ha finalmente tirato fuori il Paese da 20 anni di crisi economica.

 

Leggi anche:

Sciopero generale: linea dura di Draghi verso i sindacati, ma il PD cerca una mediazione

Scuola, Dad: il Premier Draghi interviene nelle decisioni sulle quarantene per le classi, ecco come funzioneranno

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *