spencer uscita italia
Cinema,  Spettacolo

Spencer, la tragica favola di Lady D: tutto sul film con Kristen Stewart

«Una fiaba ispirata a una tragedia vera»: Spencer, il nuovo biopic “romanzato” di Pablo Larraín prossimamente in uscita in Italia

Mentre gioca nervosamente con le perle che le cingono il collo, quasi a soffocarla, nella versione di Kristen Stewart di Lady D c’è tutto il disagio interiore che la Principessa di Galles nascondeva sotto il suo impeccabile aspetto. Spencer, il biopic di Pablo Larraìn ispirato alla “favola” costruitasi attorno a uno dei personaggi più contraddittori dell’epoca moderna, dovrebbe essere in uscita in Italia il 20 gennaio 2022. L’uscita del film, tuttavia, è stata recentemente rimandata a data da destinarsi.

Attorno al debutto italiano, inoltre, si raccolgono voci discordi. Tra i romantici e gli scettici che vedono in Spencer una semplificazione quasi offensiva del dramma di Lady Diana, però, c’è chi è semplicemente curioso di vedere il film.

Ecco, dunque, tutto quello che c’è da sapere su Spencer, prima di arrivare a un giudizio. Quando esce in Italia, dove vederlo, trama, cast e molto altro.

La tragedia nascosta nella favola e i 3 giorni che cambiarono la vita di Lady D: trama e storia di Spencer

Come diversi altri biopic diversi da Pablo Larraìn, anche Spencer si concentra su un momento preciso della vita di Lady D.

La pellicola, presentata in anteprima al Festival del cinema di Venezia, racconta infatti il fine settimana di Natale trascorso da Lady D (Kristen Stewart) nella residenza di Sandringham. Gli stessi tre giorni nei quali la Principessa ha maturato la decisione di mettere un punto al suo matrimonio con Carlo (Jack Farthing).

Si può dire, dunque, che il film si concentri su quella manciata di ore del 1991 che ha determinato il destino di Lady D.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Spencer (@spencer_movie)

Sullo sfondo di palazzi maestosi, stanze sfarzose e verità non dette, la Diana Spencer di Kristen Stewart diventa così protagonista di una favola dalla deriva inquietante. Principessa prigioniera in una torre di convenevoli, etichette e finzione, Diana è un personaggio dimidiato, vittima di sé stesso.

In qualche modo, però, le sue contraddizioni vengono ammorbidite, lasciando impliciti i lati della Principessa che meno si conciliano con l’ideale di “donzella in difficoltà”. Così la bulimia, la rivalità con Camilla e la pressione dei tabloid vengono solamente accennati nel film, che sembra voler restare a tutti i costi nell’atmosfera ovattata del “C’era una volta”.

Volutamente ridotta a eterea silhouette, il film Spencer – prossimamente in uscita in Italia – sceglie la superficialità, restituendo l’immagine evanescente di un personaggio dalle mille forme.

spencer uscita italia
Una scena di Spencer

Le polemiche contro il film e il fastidio del Principe Harry: declinerà l’invito agli Oscar 2022?

Alla vigilia della sua uscita in Italia, Spencer è atteso come un film intimista e sicuramente particolare. Soprattutto dopo il più didascalico film Diana – La storia segreta di Lady D di Oliver Hirschbiegel, infatti, ridurre la storia della Principessa di Galles a una favola, smussandone gli angoli qua e là, è senza dubbio una scelta audace.

Per quanto in linea con i precedenti biopic di Pablo Larrìn, Jackie e Neruda, entrambi a cavallo tra realtà e finzione, Spencer ha infatti suscitato non poche polemiche, fin dalla sua proiezione in anteprima a Venezia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Spencer (@spencer_movie)

Volutamente poco curato dal punto di vista dell’attinenza storica, infatti, Spencer ha da subito attirato le critiche dei biografi degli Windsor. Lo storico Robert Jobson ha addirittura sostenuto che Diana non fosse presente nella tenuta di Sandrigham nel weekend messo in scena da Larraín.

«Il film suggerisce che è nella tenuta a Norfolk che Diana ha preso la decisione di divorziare, ma questo è impreciso», ha sentenziato. «Diana non è più tornata a Sandrigham dopo il 1990 e questo film è ambientato nel 1991».

Al coro di chi è rimasto indispettito dalla sceneggiatura del film, firmata Steven Knight (Peaky Blinders), c’è anche lo stesso Principe Harry, figlio di Lady D. Lui e la moglie Meghan Markle, infatti, hanno ricevuto l’invito per la cerimonia degli Oscar 2022, ma sarebbero incerti sul partecipare o meno a causa della possibilità di incontrare Kristen Stewart, possibile candidata per Spencer.

La motivazione sarebbe proprio il fastidio per l’interpretazione cinematografica data da Spencer alla vita di sua madre.

Kristen Stewart si trasforma in Lady D: i costumi di Jacqueline Durran e i look Chanel che hanno indispettito i biografi

Tra gli aspetti più criticati di Spencer, prossimamente in uscita in tutti i cinema d’Italia, c’è sicuramente il guardaroba. Per quanto colorati, eleganti e dal gusto impeccabile, infatti, anche i costumi di Spencer non sembrano essere in linea con gli abiti realmente indossati da Lady D in quel periodo.

La costumista Jacqueline Durran (premio Oscar per Anna Karenina nel 2012 e per Piccole donne nel 2020), si è difesa definendo il guardaroba di Spencer «l’interpretazione artistica di un’idea», come del resto è stato per l’intero personaggio della Principessa. «Questo non è un film per puristi» ha infatti dichiarato la costume designer. Continua poi:

I vestiti indossati da Kristen Stewart in Spencer hanno l’aura di una principessa. Non volevamo replicare ogni istante della vita di Lady D. Non volevamo che il pubblico cercasse di individuare il momento esatto in cui stava accadendo una scena. Era più un cercare di creare l’essenza di lei, senza però definirla del tutto.

spencer uscita italia
Uno dei costumi di Spencer

Ed effettivamente, davanti agli splendidi completi targati Chanel sfoggiati dall’attrice, è impossibile storcere il naso. Anzi, l’alternanza di abiti griffati per le apparizioni pubbliche e i capi casual indossati nella sfera privata non fa altro che rimarcare il dissidio interiore di Diana.

Che importa, dunque, che l’iconico look con cappotto rosso e cappello con veletta nero risalga al 1988 piuttosto che al Natale 1991, quando calzo così bene sul grande schermo? La stessa maison francese, infatti, ha collaborato attivamente alla realizzazione dei costumi, supportando il lavoro di Jacqueline Durran.

spencer uscita italia
L’iconico cappotto rosso di Lady D

Quando esce Spencer in Italia: l’uscita al cinema rimandata per i troppi contagi

Tra critiche e punti di forza, dunque, Spencer merita di essere visto: se non altro, almeno per poter esprimere un giudizio sincero al riguardo. Perciò, sguardi puntati sull’aumento dei contagi in Italia.

L’uscita al cinema di Spencer, prevista in Italia per giovedì 20 gennaio 2022, è infatti stata rimandata a data da destinarsi per prevenire l’evolversi della pandemia. 

Per ulteriori informazioni, stay tuned.

Leggi anche:

Kristen Stewart interpreta Lady D in Spencer

Lady Diana morte tragica 24 anni fa: il 31 agosto 1997

Editor: Valentina Baraldi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *