jerome powell
NEWS

Usa: Jerome Powell viene rinominato da Biden alla guida della Federal Reserve

Biden nomina per il secondo mandato Jerome Powell alla guida della banca centrale americana

Il Presidente Usa Biden conferma alla guida della Fed Jerome Powell per il secondo mandato. È anche stata nominata come Vice della Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti, Lael Brainard.

Dunque, si chiude con un compromesso la scelta delle personalità alla guida della Fed. Infatti, Powell e Brainard sono stati rivali in questa corsa alla nomina. La notizia è arrivata direttamente dalla Casa Bianca.

«Se vogliamo puntare al successo economico – ha detto Biden – abbiamo bisogno di stabilità e indipendenza alla Fed. Ho piena fiducia che il presidente Powell e la dottoressa Brainard garantiranno la forte leadership di cui il Paese ha bisogno». Per il Presidente ora è fondamentale tenere i prezzi stabili e ridurre l’inflazione.

Le nomine aspettano di essere confermate anche dal Senato.

jerome powell

Chi sono Jerome Powell e Lael Brainard alla guida della Fed

Jerome Powell, 68enne di orientamento repubblicano, era stato nominato presidente della Fed nel 2018 da Donald Trump. Il processo di rinomina per questo ruolo è una prassi negli Stati Uniti. Soltanto Janet Yellen, che ha preceduto Powell, è stata l’unica presidente a non essere riconfermata negli ultimi 40 anni.

Da riconoscere è l’intervento di Powell durante la più grande crisi economica mondiale causata dalla pandemia. Anche grazie a lui, infatti, gli Usa hanno evitato una gravissima crisi finanziaria e limitato i danni per le famiglie e le imprese.

Lael Brainard, democratica, è membro del consiglio dei governatori Fed dal 2014 e ha ricoperto il ruolo di sottosegretaria al Tesoro durante l’amministrazione Obama.

jerome powell

Da tempo si discuteva sulla eventuale rinomina di Powell, ritenuta scontata fino a pochi giorni fa. Ma negli ultimi giorni la candidatura di Brainard aveva preso quota, grazie soprattutto al sostegno di Elizabeth Warren, senatrice dem del Massachusetts. Quest’ultima aveva definito Powell come un “uomo pericoloso” alla guida della regolamentazione bancaria e aveva ritenuto un rischio la sua nomina per il secondo mandato.

Jerome Powell: con la Fed dovrà affrontare l’inflazione

La riconferma di Powell arriva in un periodo molto delicato per gli Stati Uniti. L’inflazione americana al momento è stabile su un valore del 6,2%, il più elevato da 30 anni. Questo mette inevitabilmente sotto pressione la Fed.

Solo rendendo la politica monetaria meno espansiva, la banca centrale potrà contribuire a frenare la crescita dei prezzi. Inoltre, i problemi economici vanno sommati all’incremento dei contagi da Covid-19, che nonostante le vaccinazioni continuano a salire in tutto il Paese. Anche la questione clima sarà da mantenere una priorità sul tavolo della Fed, per venire incontro alle necessità attuali e future degli Stati Uniti e del mondo.

 

Leggi anche:

Covid, Fauci avverte: «Poco tempo per prevenire una nuova pericolosa ondata di casi»

Usa, nel Wisconsin parata di Natale interrotta da un Suv sulla folla: è strage

Usa, Kamala Harris è diventata Presidente sostituendo Biden per 1 ora e 25 minuti

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.