Victor Ortiz
Architettura

Victor Ortiz presenta la Taperà House in Brasile

Victor Ortiz presenta in Brasile la Taperà House, la casa con il giardino sul tetto ispirata allo stile indigeno

Victor Ortiz ha progettato la sua ultima opera: la Taperà House, vicino a Paraty, cittadina a sud di Rio de Janeiro, un luogo isolato e immerso nella natura. L’architetto newyorkese si è ispirato alle abitazioni indigene Taperà, caratterizzate da ampi spazi e da una struttura semplice ed essenziale. La casa dà l’impressione che sia su un unico livello, ma in realtà è sviluppata su tre diversi livelli che seguono l’andamento del terreno. Colpisce sicuramente il tetto ricoperto da uno strato di erba. L’abitazione sembra mimetizzarsi con lo spazio circostante. Potrebbe essere l’evoluzione dei famosi tetti-giardino progettati da Le Corbusier, ad esempio in Villa Savoye?

La struttura della Taperà House

Victor Ortiz ha realizzato la struttura con il legno locale, usandolo sa per l’intelaiatura delle finestre sia per gli elementi di arredo. La struttura usa a proprio vantaggio l’illuminazione e l’areazione naturale degli ambienti. La casa sembra sviluppata su un unico piano, ma non è così. È infatti strutturata su tre blocchi posizionati su tre diversi livelli che seguono l’andamento del terreno. Il primo blocco corrisponde al piano superiore, dove è collocato l’ingresso e dove trovano spazio il soggiorno, la cucina, la sala da pranzo, una sala per fare colazione e una suite per gli ospiti. Il secondo blocco corrisponde al livello intermedio. Qui c’è la zona notta con tre suite, tutte con portefinestre che si affacciano sul giardino esterno. Infine il terzo blocco corrisponde al piano inferiore. Si apre sul giardino esterno ed è stato ideato come una terrazza sociale, con home-theater, solarium e zona pranzo.

Victor Ortiz

Il punto forte del progetto di Victor Ortiz è sicuramente il tetto della Taperà House. La struttura è infatti coperta da un tetto obliquo ricoperto da uno strato d’erba che segue l’andamento del terreno. Ha inoltre delle aperture che permettono di sfruttare la luce naturale. L’abitazione risulta così mimetizzata con lo spazio circostante, consentendo ai proprietari di ritrovare il legame con la natura.

Leggi anche:

Biennale Architettura 2021: Paesi Nordici e cohousing

Xinatli: il nuovo ecomuseo a forma di piramide in Messico

Torre Velasca Milano: al via i lavori di ristrutturazione

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione:  info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.