emiliano mascetti
Sport

Addio a Emiliano Mascetti, morto oggi a 79 anni: carriera e malattia della bandiera dell’Hellas Verona

Addio a Emiliano Mascetti, morto oggi a 79 anni: carriera e malattia della bandiera dell’Hellas Verona

Dopo una lunga malattia, è morto Emiliano Mascetti (79 anni), detto “Ciccio“, storica bandiera e recordman dell’Hellas Verona ed ex dirigente della Roma: la carriera del capitano veronese.

Emiliano Mascetti morto oggi dopo una lunga malattia: l’annuncio dell’Hellas Verona

Mercoledì sera è morto a 79 anni Emiliano Mascetti: l’ex giocatore e dirigente è stato stroncato da una lunga lotta con la malattia. Appresa la notizia della sua morte, l’Hellas Verona ha pubblicato una nota ufficiale sul proprio sito ed ha voluto ricordarlo così:

“Il Presidente Setti e tutto l’Hellas Verona Football Club piangono la scomparsa della Leggenda gialloblù Emiliano ‘Ciccio’ Mascetti, dapprima bandiera sul campo e poi Direttore Sportivo dello Scudetto. Un abbraccio colmo di affetto e commozione al figlio Matteo e a tutta la famiglia”.

emiliano mascetti
Emiliano Mascetti

La carriera di Emiliano Mascetti: chi è il capitano che ha fatto la storia dell’Hellas Verona

Emiliano Mascetti è nato a Como nel 1943. Dopo aver mosso i primi passi nella squadra della sua città, si trasferì al Pisa prima di approdare all’Hellas Verona nel 1967. Con il club scaligero ha giocato 11 stagioni, conquistando due promozioni in Serie A, tanto da diventare la bandiera della squadra. Con la maglia gialloblu ha inoltre registrato il record di reti segnate in Serie A (35), superato soltanto da Luca Toni nel 2015. Per lui anche due stagioni con il Torino, prima di tornare poi al Verona per chiudere la sua carriera da calciatore. Appesi gli scarpini al chiodo, Emiliano Mascetti è stato per nove anni direttore sportivo del Verona ed è stato protagonista della conquista dello storico scudetto (1984-1985) al fianco dell’allenatore Osvaldo Bagnoli. Successivamente, ha lavorato come d.s. per otto anni alla Roma (1988-1996), vincendo una Coppa Italia e portando il club giallorosso in finale di Coppa UEFA. Dal 1996 al 2002 è diventato il d.s. dell’Atalanta e, in seguito, ha concluso la sua carriera come collaboratore della Sampdoria.

 

LEGGI ANCHE:

Giornata 32, Serie A 2021/22: calendario e probabili formazioni

Serie A bilanci: un miliardo di perdite per le squadre italiane. Napoli unica squadre senza debiti

Morto a 80 anni Maurizio Zamparini, ex presidente del Palermo: malattia e scomparsa del figlio

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Editor: Marta Colletto

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *