benigni dieci comandamenti
Spettacolo,  TV

I DIECI COMANDAMENTI DI ROBERTO BENIGNI SU RAI1

Roberto Benigni in tv con I dieci comandamenti: lo show del 9 maggio su Rai1

Per il sabato sera di Rai1, torna in replica Roberto Benigni con I dieci comandamenti. La Rai si gioca l’asso Benigni, dunque, per provare a rubare lo scettro della serata del sabato a Canale 5, che il sabato sbaraglia tutti con Ciao Darwin, condotto da Paolo Bonolis. Il programma di Benigni, infatti, è una replica del 2014; quell’anno, alla sua prima assoluta, aveva registrato il 35% di share, ossia più di 9,5 milioni di telespettatori (vedi). L’anno dopo, nel 2015, la Rai ne aveva proposto la replica, con un riscontro di ascolti dimezzati.

Lo show rimane comunque grandioso e accattivante, una delle grandi riproposizioni televisive di Benigni, che sicuramente ci ricorderemo, come quelle della Divina Commedia o del Cantico dei Cantici. L’ultima apparizione in ordine cronologico, proprio al Festival di Sanremo 2020, dove aveva presentato il Cantico dei cantici, appunto.

Benigni in prima serata su Rai1 con I dieci comandamenti

Uno show che si ricorda anche perché fece scalpore la sferzante apertura del comico sugli scandali che coinvolgevano la capitale. “Sono contento di vedervi tutti qui a piede libero”, esordì Benigni, “con l’aria che tira a Roma siamo riusciti a trovare tanti incensurati”; e ancora: “abbiamo avuto il permesso della Rai, della questura, della Banda della Magliana”. Poi, in riferimento ai politici: “Hanno saputo che facevo lo spettacolo sui 10 comandamenti e li hanno violati tutti”.

Dopo questo incipit a dir poco inaspettato, Benigni ha iniziato lo show vero e proprio sul tema. Non prima, però, di aver fatto una lunga panoramica di oltre mezz’ora sulla storia biblica, sull’Esodo degli ebrei e sulla storia di Mosé.

Dei veri e propri gioielli, poi, i riferimenti a Sant’Agostino e le battute su Batman e l’Uomo ragno. Non ve le ricordate? Allora sarebbe il caso di rivedere questo show, tutto sommato riuscito; divertente e leggero, ma anche profondo ed emozionante.

Potrebbe interessarti anche:

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.