donnarumma
sport

Italia-Spagna: forte rischio contestazione per Donnarumma

Italia-Spagna, ritorno a San Siro per Gigio Donnarumma: forte rischio di fischi e contestazioni

Gigio Donnarumma tornerà per la prima volta a San Siro dopo l’addio al Milan per la semifinale di Nations League Italia-Spagna. Giocandosi a Milano il pubblico sarà per la maggior parte di fede rossonera o nerazzurra. Con migliaia di milanisti sugli spalti l’accoglienza per il portiere classe 1999 rischia di essere molto ostile. I tifosi del Milan non hanno infatti dimenticato il comportamento del giocatore, che ha rifiutato ogni proposta di rinnovo di contratto ed è andato via a parametro zero, in cerca di nuove sfide.

Accoglienza negativa, striscione contro il classe 1999

striscione contro donnarumma
Lo striscione contro il portiere Gigio Donnarumma

Già nella giornata di ieri l’accoglienza per Donnarumma è stata negativa, con uno striscione apparso a Milano contro di lui. La Curva Sud Milano ha infatti esposto uno striscione dichiarando “A Milano non sarai mai più il benvenuto”. Il risentimento e il rancore nei suoi confronti è ancora alto, non tanto per la decisione di lasciare il Milan quanto per le modalità. Donnarumma ha rifiutato ogni proposta di rinnovo di contratto e ha lasciato il club a parametro zero. Quel club che lo aveva accolto da bambino, che lo aveva cresciuto e difeso, coccolato e profumatamente pagato. Il portiere classe ’99 sicuramente avrebbe dovuto comportarsi in maniera diversa.

Stasera però il portiere sarà chiamato a difendere le porte della Nazionale, di cui è stato protagonista nella vittoria Europea. La situazione è dunque complicata in quanto il giocatore rischia di subire una contestazione che potrebbe influire la sua prestazione in una partita importante per la Nazionale. Le probabilità di fischi sono molto alte, come manifestazione di delusione e dissenso. I fischi sono da sempre naturali nello sport, la cosa importante è che non si degeneri in insulti e volgarità o contestazioni maggiori.

Roberto Mancini si augura supporto per tutti

ct roberto mancini
Il CT della Nazionale Roberto Mancini

Il CT della Nazionale Roberto Mancini ha dichiarato “Domani ci sarà una partita molto importante. L’atto conclusivo di una competizione come la Nations League in cui abbiamo imparato a diventare gruppo. Supportiamo i nostri ragazzi con lo stesso entusiasmo di questa estate”.
Il tecnico Campione d’Europa si augura dunque sostengo incondizionato per tutto il gruppo, anche per il portiere ex Milan nel suo ex stadio. La realtà però è che le premesse non sono certamente positive. Non resta che attendere il fischio d’inizio per vedere in che modo San Siro accoglierà Gigio Donnarumma.

LEGGI ANCHE:
Formula 1, tutto sul GP di Turchia: statistiche e curiosità
Pau Gasol annuncia il ritiro: “Chiudo col Basket, è stato speciale”
Serie A, Sky alla Lega: “Vogliamo gli highlights del campionato”

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.