james michael tyler morto
News,  Spettacolo

James Michael Tyler morto di cancro: addio al Gunther di Friends

James Michael Tyler è morto di cancro, dopo una lotta durata 3 anni: addio al Gunther di Friends

Dopo la scomparsa di Willie Garson a poche settimane dal reboot di Sex and the City, un’altra star cult scompare senza aver dato l’addio alla serie TV che lo ha reso un’icona: è morto James Michael Tyler, il Gunther di Friends. Aveva solo 59 anni e, anche a lui, la malattia ha impedito di partecipare al reboot della serie TV HBO, Friends – The Reunion.

Il male con cui lottava da ormai tre anni, un cancro alla prostata al quarto stadio, lo ha ucciso poche ore fa. Ecco le dichiarazioni di colleghi e amici di James Michael Tyler, in ricordo di un’icona della serialità televisiva.

Chi era James Michael Tyler, meglio noto come il Gunther di Friends 

Il suo nome era James Michael Tyler, ma il mondo lo ricorderà sempre come Gunther, il manager della caffetteria Central Perk di Friends. Prima di assumere i panni del personaggio che avrebbe segnato la sua carriera, però, James Michael Tyler è stato un giovane del Mississippi, ultimo di cinque fratelli. Il padre era un capitano dell’aviazione statunitense, stabilitosi a Anderson, nella Carolina del Sud. Tyler è cresciuto lì, prima di partire per il college e laurearsi in geologia, all’Università Clemson. 

La recitazione, per James Michael Tyler, non è stato un amore precoce. Tyler, infatti, scopre il teatro solo durante gli anni universitari, quando decide di trasferirsi in Georgia per diplomarsi in recitazione. Poi, da studente è passato ad assistente di produzione, e infine da assistente ad attore. Dal 1988 fa le sue prime apparizioni in TV. Ma è stato il ruolo ottenuto in Friends ad aprirgli le porte di Hollywood.

james michael tyler morto
James Michael Tyler in Friends

È il 1994 quando veste per la prima volta i panni di Gunther: non avrebbe abbandonato il ruolo fino al 2004, ossia fino alla conclusione della serie TV, ormai elevata a cult. A ricordarcelo per sempre resteranno sempre più di 150 episodi di Friends e diverse apparizioni televisive, come quelle in Sabrina the Teenage Witch, Scrubs, Modern Music e Just Shoot Me!.

James Micheal Tyler, Friends – The Reunion e il cancro alla prostata

La notizia della malattia di James Michael Tyler è arrivata all’inizio di quest’anno, quando l’attore si è visto costretto a giustificare la sua assenza in Friends – The Reunion. In quell’occasione, l’ormai ex Gunther di Friends ha dovuto rinunciare alla possibilità di entrare un’ultima volta nella casa della nota serie TV firmata HBO, a causa delle sue condizioni cliniche. 

La lotta contro la malattia, però, era in corso già da anni: in particolare dal 2018, anno in cui a James Michael Tyler venne diagnosticato un cancro alla prostata all’ultimo stadio. Da allora, l’attore non si era dato per vinto, sostenendo e finanziando la Prostate Cancer Foundation, per promuovere la ricerca sul suo male.

james michael tyler morto
James Michael Tyler

L’annuncio della famiglia: addio a James Micheal Tyler (e a Gunther)

Dopo una lotta di tre anni, però, Tyler è stato sconfitto dal tumore. James Michael Tyler è morto poche ore fa, a Los Angeles, nella casa in cui viveva con la moglie Jean. Aveva solo 59 anni.

È stata proprio la famiglia a diramare la triste notizia: ecco il comunicato ufficiale.

Il mondo lo conosceva come Gunther di Friends, ma per coloro che lo amavano era un attore, un musicista, un marito amorevole e un uomo che tentava di sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta contro il cancro. Michael amava la musica dal vivo e ritrovarsi spesso in avventure divertenti e non pianificate. Se lo incontravi una volta, diventavi suo amico per sempre.

Leggi anche:

“FRIENDS: The Reunion”. Oggi 27 maggio in 1^TV su Sky e NOW

Willie Garson, morto lo Stanford Blatch di Sex and the City

Editor: Valentina Baraldi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.