omicron 2 nord europa
NEWS

Omicron 2, i primi casi in Nord Europa: cosa sappiamo della nuova sotto-variante

Omicron 2: la nuova sotto-variante in Nord Europa e nel mondo, ecco cos’è

Negli ultimi giorni si sta molto parlando di Omicron 2, una mutazione della nuova variante del Covid-19 che si starebbe man mano diffondendo nel Nord Europa. Si tratta di una sotto-variante identificata con il nome del lignaggio BA.2, ma ormai nota come Omicron 2.

L’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito ha reso noto che questa mutazione starebbe già circolando nel Paese. Se ne era parlato già a dicembre, ma adesso si registrano altri 53 primi casi a Londra, oltre i 20 rilevati in Israele. Sembra che anche in Danimarca la nuova variante stia prendendo piede, soppiantando Omicron 1.

Ecco cosa sappiamo su questa nuova mutazione.

omicron 2 nord europa

Omicron 2 in Nord Europa: dov’è diffusa

La nuova sotto-variante Omicron 2 è stata osservata in Cina per la prima volta alcune settimane fa, anche se gli esperti pensano che si sia generata in India. È una variante che contiene ancora più mutazioni di Omicron e questo desta preoccupazione perché non si conoscono i pericoli che potrebbe comportare.

I Britannici hanno ribattezzato questa variante come “stealth variant“, ovvero variante invisibile, proprio perché indistinguibile dalla Omicron propriamente detta. Secondo le prime ricostruzioni, Omicron 2 sarebbe già diffusa in Australia, Canada, Singapore e ovviamente Danimarca e Regno Unito. Per il momento non si hanno casi ufficiale nel nostro Paese.

Omicron 2 diffusa in Nord Europa: dobbiamo preoccuparci?

La domanda al momento quindi è: dobbiamo preoccuparci della diffusione di Omicron 2? Poiché è nata da Omicron, la mutazione di lignaggio BA.2 sarebbe in grado di “bucare” i vaccini per la sua maggiore trasmissibilità. Ma rimane comunque remota la possibilità di riscontrare sintomi gravi dopo la vaccinazione.

Sono ancora poco chiare le caratteristiche della nuova mutazione. Ad oggi, non ci sono elementi che lascino intendere effettivamente una maggiore contagiosità o capacità di bucare i vaccini. Gli esperti procederanno con i dovuti studi prima di rilasciare delle informazioni certe sulla variante Omicron 2.

 

Leggi anche:

Tamponi fai da te: l’Emilia-Romagna dice sì al loro utilizzo per inizio e fine isolamento

Calano i nuovi contagi, picco Covid previsto entro dieci giorni: i dati e le previsioni degli esperti

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.