Musica,  Spettacolo

Pink Floyd: tutte le rarità nel box ‘The Early Years 1965-1972’

Uscirà l’11 novembre la colossale raccolta dei Pink Floyd, un must per i collezionisti e i fan del gruppo inglese

Più di 25 ore di rarità audio e video distribuite in 27 dischi tra CD, DVD e Blu-Ray e divise in sei volumi rappresentanti differenti periodi della band (1965-1967; 1968; 1969; 1970; 1971; 1972) ricchi di brani, booklet e memorabilia: uno scrigno, un vero tesoro per i nostalgici dei Pink Floyd. Registrazioni inedite, film e filmati del primo frontman – il visionario e compianto Syd Barrett – e poi ancora, performance originali di Nick Mason, David Gilmour, Roger Waters e Richard Wright, l’altro componente scomparso della band inglese che ha cambiato la storia del rock. Tra le perle del boxset brillano le versioni remixate nel 1967 di Vegetable Man, In The Beechwoods e la nuova edizione della colonna sonora del film ‘americano’ di Michelangelo Antonioni, ‘Zabriskie Point’. Ecco un riassunto, volume per volume, della monumentale raccolta:

1965-1967 CAMBRIDGE ST/ATION
I veri esordi del gruppo, ovvero il periodo ‘barrettiano’ e psichedelico che precede l’uscita dell’album più noto, The Dark Side of the Moon. A questo periodo sono dedicati DVD  e BluRay sulle prime apparizioni tv e tracce remixate. 

1968 GERMIN/ATION
Un volume che esplora il momento immediatamente successivo all’abbandono di Barrett. Un periodo di radicale mutamento e perfezionamento stilistico dei restanti componenti, che culmina nel secondo album in studio della band ‘A Saucerful of Secrets. Tra le gemme del volume la clip di Point Me At The Sky, single composto nel 1968 ma inciso su disco solo nel 1992. In più una ricca selezione di performance tratte da trasmissioni televisive. 

 1969 DRAMATIS/ATION
Un percorso sui concerti fatti ad Amsterdam e per la BBC londinese dedicati a ‘The Man and The Journey’ , leggendarie suite oniriche che saranno poi inserite negli album ‘More’ e ‘Ummagumma’. Il volume contiene bonus track presenti nel film ma non nella colonna sonora di ‘More’. 

1970 DEVI/ATION
Ecco le nuove e remixate versioni dei tre brani presenti nella colonna sonora di Zabriskie Point. I Pink Floyd, grazie anche al film, diventano definitivamente un simbolo della controcultura, anche se il pensiero politico di Roger Waters e compagni è sempre stato complesso e orwelliano, giammai ‘beatamente’ hippy… Tra le perle speciali del volume anche la performance con orchestra dell’album Atom Heart Mother, uscito proprio nel 1970.

1971 REVERBER/ATION
E’ l’anno di ‘Meddle’, uno degli album più sottovalutati del gruppo, almeno oggi, a 45 anni dall’uscita. Il volume include i demo originali dell’album e le BBC sessions. 

1972 OBFUSC/ATION
Nel ’72 i Pink Floyd hanno registrato a Hérouville, nord di Parig, e in sole due settimane, uno dei loro album maggiori, Obscured By Cloud: terzo soundtrack della band, ancora per un film diretto da Barbet Schroder, La Valléè. Eccezionale poi, all’interno del volume, la proposta dei brani del Live a Pompei mixati in digitale, più altre performance live inedite registrate alla tv francese e al Brighton Dome.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!