draghi gas
News

Asse Draghi-Macron per il tetto al prezzo del gas

Dopo il taglio unilaterale delle forniture di gas i Paesi europei si ritrovano in difficoltà. Draghi propone un “price cap” e cerca l’appoggio di Macron

Al Consiglio Europeo di ieri il primo ministro Mario Draghi ha ribadito la necessità di introdurre un tetto al prezzo del gas importato dalla Russia per contrastare l’aumento dei prezzi. Contemporaneamente, questa mossa consentirebbe di ridurre il flusso finanziario che permette a Putin di continuare la sua guerra in Ucraina.

Il problema del gas e la proposta di Draghi

Draghi ha già ottenuto l’appoggio del presidente francese Emmanuel Macron per la convocazione  di un vertice europeo per discutere attivamente del cosiddetto “price cap”, ovvero un tetto al prezzo del gas importato via tubi dalla Russia. La proposta italiana prevedere di impedire la commercializzazione del gas tra tutti gli operatori  europei ad un prezzo superiore a 80 euro per megawattora (MWh). Così facendo, nessuno importerebbe altro a gas a prezzi superiori perché sarebbe anti-economico. La prime resistenze arrivano da Germania, Paesi Bassi e Lussemburgo ma l’incontro tra il ministro della Transizione ecologica Cingolani e il ministro dell’Economia tedesco Habeck potrebbe aver convinto Berlino a perseguire questa strada. Questa misura è urgente visto anche le interruzioni unilaterali da parte della Russia delle forniture.

Come affermato, il tetto al prezzo ha una duplice funzione. Per prima cosa è un vero sostegno alle famiglie e imprese europee che hanno visto il proprio potere d’acquisto diminuire. Dall’altra consentirebbe di fare fronte compatto contro l’uso bellico che Putin fa con il gas.

Le mosse italiane

Il governo si è già impegnato a stanziare circa 30 miliardi di euro in sostegni a imprese e famiglie con il contributo delle compagnie energetiche che hanno visto aumentare i guadagni per via dell’aumento dei prezzi. Lato gas, nelle settimane e mesi scorsi Draghi, Cingolani, De Scalzi e Di Maio hanno iniziato un tour africano alla ricerca di nuovi fornitori per ridurre la dipendenza italiana dalla Russia.

 

Cover photo: Ansa

 

Leggi anche:

Mario Draghi vola a Parigi e cerca l’appoggio di Emmanuel Macron

Elezioni in Francia, Macron perde la maggioranza in parlamento. Boom di Le Pen, Mélenchon secondo partito

La Russia minaccia la Lituania per i treni bloccati diretti a Kaliningrad

 

Editor: Lorenzo Bossola

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *