finale champions parigi
Sport

La UEFA ha deciso, la finale di Champions League 2021/22 si giocherà a Parigi

Champions League 2021/2022, la UEFA ha deciso. La finale si giocherà a Parigi invece che a San Pietroburgo

Champions League 2021/2022, la nuova sede per la finale di Champions League sarà Parigi. La UEFA ha da pochi minuti comunicato la decisione presa dal consiglio d’urgenza indetto per questa mattina alle 10.

Il comunicato della UEFA circa lo spostamento della sede della finale di Champions League 2021/2022

L’indiscrezione del New York Times circa lo spostamento della finale di Champions League 2022 allo Stade de France di Parigi ha trovato conferma nel comunicato del massimo organismo calcistico europeo:

“Il Comitato Esecutivo Uefa ha tenuto oggi una riunione straordinaria a seguito della grave escalation della situazione della sicurezza in Europa. Il Comitato ha deciso di trasferire la finale della Champions League 2021/22 da San Pietroburgo allo Stade de France di Saint-Denis a Parigi. La partita si giocherà come inizialmente previsto sabato 28 maggio alle 21”

La UEFA ha inoltre ringraziato il Presidente della Repubblica francese Macron per il sostegno dato alla UEFA. Sostegno dato in seguito all’urgenza di dover cambiare sede per la finale di Champions 2022 a Parigi in seguito all’attacco russo in Ucraina:

“Uefa desidera esprimere il proprio ringraziamento e apprezzamento al presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron per il suo personale sostegno e impegno nel trasferire la partita più prestigiosa del calcio europeo per club in Francia in un momento di crisi senza precedenti – si legge nella nota -. Insieme al governo francese, la Uefa sosterrà pienamente gli sforzi multi-stakeholder per garantire il soccorso ai calciatori e alle loro famiglie in Ucraina che affrontano terribili sofferenze umane, distruzione e sfollamento”

final champions parigi
Emmanuel Macron, Presidente della Repubblica francese

La decisione della UEFA circa le partite che coinvolgeranno squadra russe e ucraine,

Il Comitato Esecutivo, oltre alla decisione di spostare la finale di Champions a Parigi, ha inoltre preso una decisione sulla partecipazione delle squadre ucraine e russe alle competizioni UEFA. La decisione riguarda le partite casalinghe di tali squadre che dovranno essere giocate in sedi neutrali fino a nuovo avviso. Questo il comunicato:

“Nella riunione odierna, il Comitato Esecutivo ha anche deciso che i club e le nazionali russe e ucraine che gareggiano nelle competizioni Uefa dovranno giocare le partite casalinghe in sedi neutrali fino a nuovo avviso”

Leggi anche:

Europa League 2021/22, sorteggi ottavi di finale: quando, dove vederlo e come funziona? Segui la LIVE del sorteggio di Nyon

È ufficiale! Sospeso il campionato ucraino, paura per De Zerbi. Le conseguenze nel mondo dello sport

Champions League, albo d’oro e storia della competizione: Real Madrid davanti a tutti

NEWSLETTER

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

SUPPORTA MAM-E