albo d'oro roland garros
sport

Roland Garros, albo d’oro e storia della competizione: dominio Rafa Nadal

La storia del Roland Garros e l’albo d’oro della competizione: chi ha vinto di più il Grande Slam parigino?

Tennis, l’albo d’oro degli Roland Garros e la storia del Grande Slam di tennis: il dominio di Rafa Nadal nell’era Open e le due storiche vittorie azzurre di Pietrangeli e Panatta.

potrebbe interessarti: Montepremi Roland Garros 2022: quanto guadagnerà il vincitore del Grande Slam?

clicca qui: Tabellone singolare maschile Roland Garros 2022: programma giornaliero e risultati LIVE

La storia del Roland Garros fino ad arrivare all’era Open

Il torneo di tennis del Roland Garros è uno tra i più importanti del mondo: fa parte del Grande Slam ed è l’unico che si gioca su terra battuta. La storia del Roland Garros inizia alla fine dell’800, più precisamente nel 1891, quando a Parigi si disputò il primo Championnat de France International de Paris (Internazionali di Francia). Inizialmente, a questa competizione potevano partecipare soltanto atleti francesi o atleti stranieri iscritti a un club francese. Il primo vincitore del torneo fu il britannico H. Briggs, l’unico non francese a conquistare il titolo fino al 1933.

Furono proprio gli Internazionali di tennis i precursori di quello che divenne, nel 1925, il Tournoi de Roland Garros. Si trattava di una gara che, all’inizio, si disputava sul manto erboso ma che poi dal 1911 iniziò a svolgersi sulla terra battuta, un mix di argilla e calcare che da allora contraddistingue questo torneo e che rivoluzionò in tutto e per tutto il tennis, sia in Francia che nel resto del mondo. La terra battuta provoca un rimbalzo della palla molto più lento e molto più alto e questo obbligò gli atleti a modificare il loro stile di gioco. Il torneo si è disputato  alternativamente al Racing Club e allo Stade Français, tranne che nel 1908 e nel 1909, edizioni che si giocarono a Bruxelles.

Nel 1927 venne costruito il nuovo impianto, nominato Roland Garros. Il nome venne scelto in onore di un eroe francese, un aviatore della Prima Guerra Mondiale, divenuto celebre per aver sorvolato per primo il Mar Mediterraneo senza fare nemmeno uno scalo. Il torneo di tennis del Roland Garros fu aperto a tutti gli atleti non professionisti e, nel 1930, fu istituita poi una gara parallela dedicata, invece, solo ai professionisti. La popolarità dell’evento crebbe con gli anni e nel 1968 i due tornei vennero fusi dando vita al French Open: il primo Slam a giocarsi con la formula detta, appunto, “Open”, ossia senza distinzioni di categoria.

I tennisti presenti nell’albo d’oro maschile del Roland Garros

Nell’albo d’oro della competizione è il re indiscusso è Rafael Nadal: lo spagnolo si trova perfettamente a suo agio sui campi francesi, non a caso è colui che ha vinto più volte il titolo, ben 13 volte, dominando di netto la scena dei French Open dal 2005 al 2020, tranne che in tre edizioni, vinte rispettivamente da Federer nel 2009, da Wawrinka nel 2015 e da Djokovic nel 2016. Dopo Rafa Nadal, nella classifica dei più vincenti del Roland Garros, c’è lo svedese Bjorn Borg con 6 vittorie. Una data importante da ricordare per l’Italia è sicuramente il 1959, anno in cui riuscì un italiano riuscì per la prima volta a conquistare il trofeo: Nicola Pietrangeli. L’azzurro replicò l’impresa anche nell’edizione successiva. Sulle orme di Pietrangeli, Adriano Panatta conquistò il Roland Garros 1976, divenando l’unico tennista a sconfiggere il campione svedese Bjorn Borg sulla terra battuta.

albo d'oro roland garros
Pietrangeli e Panatta nell’albo d’oro del Roland Garros
Albo d’oro Roland Garros: la classifica dei tennisti più vincenti nell’era Open
  1. Rafael Nadal: 2005, 2006, 2007, 2008, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2017, 2018, 2019, 2020 (13)
  2. Bjorn Borg: 1974, 1975, 1978, 1979, 1980, 1981 (6)
  3. Gustavo Kuerten: 1997, 2000, 2001 (3)
  4. Ivan Lendl: 1984, 1986, 1987 (3)
  5. Mats Wilander: 1982, 1985, 1988 (3)
  6. Novak Djokovic: 2016, 2021 (2)
  7. Sergi Bruguera: 1993, 1994 (2)
  8. Jim Courier: 1991, 1992 (2)
  9. Jan Kodes: 1970, 1971 (2)
  10. Stan Wawrinka: 2015 (1)
  11. Roger Federer: 2009 (1)
  12. Gaston Gaudio: 2004 (1)
  13. Juan Carlos Ferrero: 2003 (1)
  14. Albert Costa: 2002 (1)
  15. Andre Agassi: 1999 (1)
  16. Carlos Moya: 1998 (1)
  17. Yevgeny Kafelnikov: 1996 (1)
  18. Thomas Muster: 1995 (1)
  19. Andres Gomez: 1990 (1)
  20. Michael Chang: 1989 (1)
  21. Yannick Noah: 1983 (1)
  22. Guillermo Vilas: 1977 (1)
  23. Adriano Panatta: 1976 (1)
  24. Ilie Nastase: 1973 (1)
  25. Andres Gimeno: 1972 (1)
  26. Rod Laver: 1969 (1)
  27. Ken Rosewall: 1968 (1)

 

LEGGI ANCHE:

Tabellone singolare maschile Roland Garros 2022: programma giornaliero e risultati LIVE

Roland Garros 2022: dove vedere in diretta tv e live streaming il Grande Slam

Sinner Nike: sul tavolo un super contratto da 150 milioni in 10 anni

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Editor: Marta Colletto

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.