Lifestyle

Léa Seydoux testimonial delle prime fragranze create da Louis Vuitton

Per la sua prima campagna dedicata ai profumi, Louis Vuitton svela le 7 fragranze create dal Maître Parfumeur Jacques Cavallier Belletrud, in una serie di scatti di Patrick Demarchelier

 

“Rose des Vents”, “Turbulences”, “Dans la Peau”, “Apogée”, “Contre Moi”, “Matière Noire” e “Mille Feux” sono i nomi delle prime fragranze di maison LV.

Dalla freschezza di “Rose des Vents”, all’inebriante “Turbulences”, dall’estasi di una prima notte con “Dans la Peau”, all’ immersione nella natura con “Apogée”; dall’autorivelazione di “Contre Moi”, all’esplorazione di una parte più oscura con “Matière Noire” e all’esplosione di sensi con “Mille Feux”. I Profumi Louis Vuitton descrivono un viaggio delle emozioni, una collezione di emozioni impersonate dalla trentunennne attrice francese Léa Seydoux, già Palma d’oro al Festival di Cannes per la sua interpretazione in “La vita di Adele”.

Per catturare cotale radiosa femminilità contemporanea e sublimarla, la maison parigina ha viaggiato in Sud Africa, alle cascate di Lone Creek nella città di Sabie, affidandosi al grande fotografo di moda Patrick Demarchelier. Attraverso i suoi ritratti, Demarchelier svela l’attrice in un’espressione di grande purezza. A prima vista, si possono quasi sentire la sua pelle morbida e i suoi capelli bagnati. La sua bellezza, splendente come la sua forza emotiva, è di sorprendente semplicità.
« Louis Vuitton ha il suo fulcro nel viaggio, ma è anche nel sogno. Il suo spirito armonizza avventura, scoperta ed emozione. Sono molto onorata di rappresentare questo universo», ha commentato Léa Seydoux

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!