skipass gratis
NEWS

Skipass gratis per gli under 16: tutto quello da sapere sull’iniziativa di Regione Lombardia

Skipass gratis per gli under 16: l’iniziativa di Regione Lombardia e tutte le nuove regole per sciare in vigore da gennaio

L’iniziativa di Regione Lombardia prevede lo skipass gratis per tutti gli under 16. Vi spieghiamo per punti tutto quello da sapere, e le nuove regole per sciare in vigore da gennaio 2022.

Skipass gratis per under 16: l’iniziativa della Lombardia

È l’iniziativa che sta facendo scalpore tra tutti gli appassionati di montagna, sci e piste: skipass gratis per i ragazzi lombardi under 16. Arriva dalla Regione Lombardia l’ultima iniziativa per incentivare il mercato della montagna, il turismo, e aiutare le attività alpine, proprio alla vigilia della stagione sciistica 2021. Lara Mangoni, assessore al Turismo, infatti sostiene sia “un’iniziativa importante” e di “un ulteriore impulso all’economa montana, che ha così sofferto la crisi da pandemia”. Continuando aggiunge anche che i giovani lombardi “diventano ambasciatori di un magnifico territorio che può contare 112 valli, 27 comprensori sciistici, 476 piste di discesa, 324 km per il fondo, 14 snowpark e 6700 km di sentieri segnalati”. La proposta, già nata nel 2019 in via sperimentale, è arrivata da un provvedimento presentato dal sottosegretario allo sport Antonio Rossi, approvato poi dalla giunta regionale martedì 16 novembre.

skipass gratis
Skipass gratuito per gli under 16

Cosa prevede la novità per lo skipass

Lo skipass sarà gratis per tutto il mese dicembre, e per i soli ragazzi under 16, residenti nella Regione Lombardia, che per il momento non è tra quelle che rischiano la zona gialla. Più precisamente sarà disponibile dal primo dicembre al 24 dicembre, alla vigilia di Natale 2021, utilizzabile in tuti gli impianti sciistici lombardi. Inoltre il provvedimento approvato, prevede anche la possibilità di prendere lezioni da un maestro di sci ad un prezzo simbolico di 5 euro l’ora. Decisamente un incentivo, vantaggioso, per le famiglie, che dovranno sostenere spese minori per potersi godere la montagna questo inverno. Il sottosegretario Rossi, ha infatti commentato:

La Regione vuole aiutare tutti a far avvicinare i propri figli a queste meravigliose attività invernali, che saranno le grandi protagoniste delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026.

Già, perché l’Italia ospiterà le Olimpiadi del 2026, e se anche può sembrare ancora troppo presto, tutti si stanno già attivando in vista di questo appuntamento.

Le nuove regole per sciare da gennaio 2022

Le novità non sono finite. Se lo skipass gratis per gli under 16 sarà in vigore dal 1 dicembre al 24, da gennaio 2022 entreranno in vigore le nuove “norme di comportamento degli utenti delle aree sciabili”. Ecco un elenco, dettagliato e chiaro su quello da sapere per poter sciare da gennaio 2022, senza infrangere la legge, secondo il decreto approvato:

  • sarà obbligatorio sottoscrivere una polizza assicurativa. In caso di mancato possesso dell’assicurazione, la multa amministrativa va da 100 a 150 euro. Inoltre è previsto il ritiro dello skipass.
  • sarà obbligatorio l’uso del casco per i minori di 18 anni che si apprestano a salire sulle piste.
  • non si potrà accedere alle piste dopo aver bevuto alcool o sotto l’effetto di droghe. Saranno in vigore accertamenti alcolemici e tossicologici. È infatti “vietato sciare in stato di ebrezza”.  Se lo sciatore sarà trovato positivo al test dell’alcool o di sostanze stupefacenti, le sanzioni andranno da 250 a 1000 euro.
  • va ridotta la velocità agli incroci e in caso di sorpasso bisogna verificare ci sia spazio sufficiente per farlo in sicurezza, sia sorpassando a destra che a sinistra.
  • nel caso di incidente con uno o più sciatori, esiste il concorso di colpa: vuol dire che le persone coinvolte verranno considerate parimenti colpevoli nell’aver prodotto eventuali danni ad altri. Questo anche perché sulle piste da sci vige una regola, spiegata meglio al punto successivo.
  • non esisterà sulle piste la precedenza. Non esiste chi deve passare prima o chi dopo. Ma esisterà il divieto di sosta sulle piste. In particolare, in presenza di dossi, passaggi obbligati o luoghi dove non c’è visibilità. Sarà possibile solo ai lati della pista. Lo stesso varrà per la sosta ai rifugi: lo sciatore riporrà l’attrezzatura al di fuori del “piano sciabile”, in modo da non essere da intralcio o pericolo ad altri.

Non resta quindi che andare a tirare fuori dagli scatoloni tute da sci, guanti e cappelli per prepararsi alla stagione sciistica che sta iniziando!

skipass gratis
Tra le nuove regole per sciare l’uso del casco obbligatorio per i minori

Leggi anche:

OLIMPIADI 2026: SULLE ALPI ITALIANE

The North Face al museo di arte moderna di San Francisco

Ciclismo, Tour de France: presentato il percorso del 2022

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.