Moda

Tom Ford come Armani: annullata la sfilata alla New York Fashion Week

Omicron cambia le carte in tavola: Tom Ford annulla la sfilata alla New York Fashion Week 2022

La settimana dell’Haute Couture Parigina sta per concludersi e arriva il momento delle sfilate femminili. Prima la New York Fashion Week, dall’ 11 al 16 febbraio, poi Londra (dal 18 al 22) e Milano dal 22 al 28 con il grande ritorno in calendario di Gucci e Bottega Veneta. Chiude come sempre Parigi che, dal 28 febbraio all’8 marzo, si aggiudica il primo posto per lunghezza. 

Omicron però rende tutto più incerto, e dopo Armani, che ha annullato sia l’uomo che l’Alta moda, e Brunello Cucinelli che ha rinunciato a Pitti, Tom Ford prende la stessa decisione e cancella la sfilata che avrebbe dovuto chiudere la New York Fashion Week.  

Tom Ford New York Fashion Week 2022
Tom Ford FW 2021

Prevista per il 16 febbraio, la sfilata sarebbe dovuta essere il grande ritorno di Tom Ford, presidente tra l’altro del CFDA, alle sfilate fisiche. La grande diffusione del virus, e i tanti contagi negli stabilimenti produttivi in Italia, hanno portato il designer texano a prendere questa decisione. La collezione Fall Winter 2022 non sarà pronta entro la data prevista. 

Sono incredibilmente deluso di non essere in grado di presentare una sfilata durante la settimana della moda di New York. Sono fermamente convinto che una presentazione dal vivo sia il modo migliore per trasmettere un messaggio chiaro per la stagione.

Nell’ultimo mese abbiamo lottato internamente con molti membri del nostro personale fuori con COVID nel nostro studio di design e atelier a Los Angeles, nonché nelle nostre fabbriche in Italia. Abbiamo provato tutto il possibile per evitare di cancellare la nostra sfilata a New York, ma alla fine dobbiamo affrontare il triste fatto che semplicemente non avremo una collezione completa in tempo per la settimana della moda di New York.

Tom Ford AW 2021
Tom Ford AW 2021

Ford, nel suo ruolo di presidente del CFDA, tiene tuttavia a sottolineare l’importanza delle presentazioni fisiche. Dopo un momento in cui la New York Fashion Week sembrava aver perso smalto, l’ultima edizione aveva segnato un nuovo inizio per la moda statunitense, che oltre ai grandi nomi, ritrova la sua forza creativa nei talenti emergenti. Ora però il virus rimischia le carte in tavola. Chi seguirà Tom? 

Thom Browne salta la New York Fashion Week 2022 e sposta la sfilata ad Aprile

I due Tom della moda americana prendono le stessa decisione. Il primo a seguire Tom Ford, è Tom Browne. Annullata la sfilata prevista a Febbraio, lo stilista americano presenterà la collezione FW 2022/2023 con un evento unico, per l’uomo e la donna, a pochi giorni dal Met Gala previsto per il 2 maggio. L’evento si terrà il 29 aprire, ma durante la NYFW verrà diffuso un progetto digitale che racconterà i temi della collezione autunnale.

Di Michela Frau 

Leggi anche:

La crisi, il cambio d’abito e la rinascita della NYFW 

New York Fashion Week, Tom Ford posticipa la sfilata per Covid

Arriva la New York Fashion Week 2022: il calendario con gli eventi da seguire

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.