caso ciro grillo
NEWS

Caso Ciro Grillo, nuova udienza a Tempio Pausania: oggi in aula a sorpresa due degli imputati

Nuova udienza del processo per stupro a Ciro Grillo e a tre suoi amici: oggi nuovi testi in esame

Tempio Pausania, Sardegna – Ripreso il processo a porte chiuse a Tempio Pausania al figlio di Beppe Grillo, Ciro Grillo, e a tre suoi amici genovesi Francesco Corsiglia, Edoardo Capitta e Vittorio Lauria, accusati di stupro di gruppo e violenza sessuale.

I fatti sono avvenuti nella tra il 16 e il 17 luglio 2019, nella villetta di Cala di Volpe, in Costa Smeralda, del fondatore del M5s Beppe Grillo. I quattro giovani genovesi avrebbero abusato di Silvia e Roberta, due giovani all’epoca diciannovenni ospitate in un B&B di Palau, conosciute al Billionaire di Porto Cervo.

Oggi a sorpresa in aula due degli imputati: Edoardo Capitta e Vittorio Lauria.

caso ciro grillo

Caso Ciro Grillo: presenti a sorpresa due degli imputati

Oggi a sorpresa in aula due degli imputati: Edoardo Capitta e Vittorio Lauria, arrivati stanotte a Olbia insieme ai loro avvocati. I due ragazzi, però, non saranno interrogati oggi.

Inoltre, non rilasceranno dichiarazioni spontanee. I difensori dei due giovani, però, Ernesto Monteverde e Mariano Mameli per Edoardo Capitta e Alessandro Vaccaro per Vittorio Lauria, lo hanno escluso categoricamente.

Nelle prossime udienze la difesa punterà su quel selfie fatto da Silvia insieme a Capitta nella notte tra il 16 e il 17 luglio del 2019, foto scattata prima del rapporto sessuale con Francesco Corsiglia. Quest’ultimo oggi non sarà presente in aula.

Caso Ciro Grillo: oggi una nuova udienza

Nuova udienza del processo per violenza sessuale di gruppo su due ragazze, che vede tra gli imputati Ciro Grillo, Francesco Corsiglia, Edoardo Capitta e Vittorio Lauria.

Oggi davanti alla Corte presieduta dal giudice Marco Contu insieme a Nicola Bonante e Marcella Pinna, compariranno altri testi chiamati a deporre dal procuratore Gregorio Capasso.

È attesa anche la deposizione della luogotenente dei carabinieri Cristina Solomita, della Compagnia Duomo di Milano, che ha raccolto la denuncia della ragazza italo-norvegese. Solomita ha svolto i primi accertamenti tecnici sulle celle telefoniche degli imputati e delle due ragazze.

Il maresciallo dei carabinieri del Reparto territoriale di Olbia sarà ascoltato in aula. Quest’ultimo ha svolto i primi rilievi nella villa della famiglia Grillo in Sardegna.

A seguire saranno registrate le deposizioni dell’amministratore del Billionaire, il locale dove i ragazzi si sono conosciuti la sera della presunta violenza sessuale, ma anche di un tassista che ha riaccompagnato al B&B le due ragazze dopo la notte trascorsa a casa di Grillo e, infine, di alcuni vicini che soggiornavano nel residence in quei giorni.

 

Leggi anche:

Ciro Grillo: via al processo per stupro con i carabinieri come primi testimoni

Caso Ciro Grillo, in tribunale con foto e video dello stupro: tra i testimoni anche la moglie di Beppe

Caso Ciro Grillo: al via il processo per stupro. Se condannato fino a 12 anni di carcere

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.